gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Vostro figlio ha un super papà? Crescerà più intelligente

Questo è il risultato (forse, un po’ scontato?) a cui sono giunti alcuni scienziati. Il vostro compagno è sereno, sicuro e soddisfatto di sé? Questo non potrà che incidere in maniera positiva sui vostri figli a tal punto da renderli più intelligenti

di Martina Braganti

Questo è il risultato (forse, un po’ scontato?) a cui sono giunti alcuni scienziati.
Il vostro compagno è sereno, sicuro e soddisfatto di sé? Allora potete stare tranquille perché questo non potrà che incidere in maniera positiva sui vostri figli a tal punto da renderli più intelligenti. Questo almeno è il risultato di una ricerca pubblicata all’interno di Evolution and Human Behavior. A quanto pare gli input e le sollecitazione che un bambino può ricevere durante l’infanzia incidono sulle capacità dei figli anche in età adulta.

Ma per poter avere un cervello particolarmente geniale con conta la quantità di tempo passata insieme bensì la partecipazione attiva del padre nella crescita (LEGGI).


LEGGI ANCHE: I papà sono le persone più felici al mondo


Daniel Nettle che ha guidato la ricerca ha affermato: “Non solo è importante che un padre sia presente nella vita dei propri figli  ma che questa presenza sia di qualità per la loro crescita”.

Per arrivare a questa conclusione  i ricercatori dell’ Università di Newcastle hanno usato i dati dello studio britannico “National child and development study”, che monitora la vita dei circa 10mila inglesi nati tra il 3 e il 9 marzo 1958; in questo modo hanno potuto analizzare il rapporto tra la personalità della figura paterna e quella dei figli.
Rivolgendosi poi alle madri, gli scienziati hanno chiesto loro quale fosse stato il grado di interesse e partecipazione dei propri compagni o mariti nell’ educazione dei fanciulli.


LEGGI ANCHE: Arriva un bebè, come cambia il papà


Per acquisire delle buone capacità di apprendimento servono padri coinvolti, partecipi e molto attivi (LEGGI): ecco il risultato di questa ricerca. I figli di padri giudicati “molto partecipi” hanno registrato infatti un quoziente intellettivo maggiore di quello dei bambini con papà giudicati meno presenti e poco coinvolti.

Ho sempre sospettato che fosse più importante la qualità della quantità; mi fa quindi piacere che una ricerca scientifica abbia avvalorato questa mia tesi (tesi su cui saranno d’accordo praticamente tutti). Sono certa che anche per le mamme funzioni allo stesso modo. E’ la qualità di un rapporto a fare la differenza


Fonte: http://salute24.ilsole24ore.com/
gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0