gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Quando i papà superano le mamme

/pictures/20141218/le-situazioni-in-cui-i-papa-ci-sverniciano-150483243[2040]x[850]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Noi mamme non lasceremmo mai i papà da soli con i bambini, ma ci sono alcuni casi in cui l’intervento dell'uomo di casa è fondamentale

Il ruolo del padre nella famiglia

Noi mamme ci sentiamo spesso e volentieri come i “genitori alfa”: ci sono una miriade di situazioni in cui non lasceremmo mai i papà da soli con i bambini, per paura di chissà quale catastrofe. Eppure esistono anche alcuni casi in cui l’intervento del maschio di casa è determinante.

gpt native-middle-foglia-famiglia

  • Wrestling casalingo

Noi mamme in genere siamo più per le favole, i disegni e lavoretti creativi. I giochi acrobatici ci mettono un’ansia capace di togliere tutto il divertimento a noi e soprattutto ai bambini; quando si gettano di peso sulle nostre schiene doloranti, ridendo come matti, l’unica cose che vorremmo fare è prendere la borsetta e sparire. E’ un sollievo se possiamo metterci in un angolo e osservare - o anche no: occhio non vede…

Come sono i papà moderni?
  • La temibile fascia oraria 6-8 di sera

Noi siamo esauste dopo un’intera giornata coi bambini, loro invece sembrano intenzionati a “dare tutto” prima della messa a letto. Prese tra la cena da preparare, i bagnetti e le incombenze per l’indomani, l’uomo che torna a casa stanco per il lavoro ma fresco di genitorialità può rivelarsi una risorsa inestimabile.

  • Aggiustare i giocattoli

Per noi è l’ennesima perdita di tempo in una giornata già troppo affollata, per i papà è un divertimento senza pari.

  • Bambini malati

Un bambino piccolo che giace nel suo lettino con la febbre alta è uno spettacolo straziante per noi mamme, e la nostra prostrazione non aiuta. Per fortuna c’è chi mantiene i nervi saldi ed è pronto a soccorrere entrambi.

  • La messa a letto

Diciamo la verità: siamo con loro dalle 7 del mattino o prima, e l’unica cosa che desideriamo è non vedere le loro facce (se non dormienti) per qualche ora. La messa a letto può essere problematica perché mentre la brava mamma che è in noi ci ricorda l’importanza di questioni come lavaggio dei denti e fiabe della buona notte, la mamma cattiva li spedirebbe direttamente in camera loro senza cerimonie.

Cosa capiscono i papà quando le mamme parlano
  • Incidenti domestici

Questo è in assoluto il caso in cui ci rallegriamo infinitamente di non essere mamme single. Può essere una semplice caduta più cruenta del solito, per non parlare di tagli e ferite che ci gettano letteralmente nel panico. Vediamo il sangue che scorre e il nostro cervello si blocca: solo il maschio di casa in quei frangenti è in grado di stabilire che “non è niente” e non è il caso di chiamare ambulanza, pompieri e protezione civile.

  • Insegnamenti cruenti

Avete presente quanto può essere penoso insegnare ad un bambino ad andare in bicicletta? O andare “sull’altalena dei grandi” spingendosi da solo? I papà sembrano invece fatti apposta per gestire queste questioni - o per lo meno fanno in modo che non dobbiamo occuparcene noi.

  • Castelli di sabbia

Un’attività carina per tutta la famiglia, ma mentre noi mamme ci accontentiamo di un semplice agglomerato di torri fatte con il secchiello, i papà producono manieri medievaleggianti, vulcani in eruzione e centri sportivi polifunzionali.

12 cose che i papà dovrebbero sapere
  • Bambini in spalla

Anche noi possiamo prendere i bambini in spalla, ma come vedono avvicinarsi un genitore maschio, iniziano a strillare che vogliono andare con lui. Sicuramente i papà si tramandano da generazioni qualche tecnica segreta inaccessibile all'universo femminile.

  • Entomologia

Quando vedete al campo giochi un bambino che mostra orgoglioso sulla manina il suo ragno domestico, potete stare certe che l’idea non viene da sua madre.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0