gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Come dimostrare al neopapà accanto a noi che lo apprezziamo

/pictures/20150407/come-dimostrare-al-neopapa-accanto-a-noi-che-lo-apprezziamo-3164557994[1663]x[694]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Spesso i papà sono oggetto di battute tra noi mamme, ma bisogna ammettere che senza di loro la nostra vita sarebbe molto peggio. Vediamo, quindi, come fargli capire quanto sono importanti per noi

Come aiutare un neo-papà

Nei discorsi tra mamme, i papà sono spesso oggetto di battute sarcastiche: è piuttosto plausibile che se dovessero partorire loro la razza umana si sarebbe già estinta da un pezzo, ed è anche vero che molti di loro vanno nel panico solo a svolgere incombenze che per noi rappresentano la normalità. Ma è anche vero che da sole sarebbe molto peggio, e lo sappiamo. Perché quindi, per una volta, non facciamo qualcosa per farlo sentire apprezzato o dargli una mano nel suo nuovo ruolo?

  • Scrivergli un biglietto

Sarà anche la più banale delle idee, ma per un neopapà piuttosto confuso - o magari perfettamente certo di essere il peggior genitore mai nato - scoprire che la propria compagna reputa invece stia facendo un buon lavoro gli darà gioia e sollievo.

Consigli per neopapà
  • Spingerlo a parlare

Molti uomini non sono dotati di audio, o meglio; chiacchierano volentieri di argomenti leggeri, evitando accuratamente proprio le questioni che stanno loro più a cuore: non sia mai mostrare le proprie debolezze, purtroppo all'alba del 2015 il mito del macho è ancora duro a morire. Facciamogli quindi la domanda diretta: quali sono le cose di cui ha più paura, per cui si sente più inadeguato come genitore? Man mano che vuota il sacco, mostriamogli come trasformarle in punti di forza.

  • Considerare le sue esigenze

Quando bisogna acquistare oggetti che useremo entrambi, come il passeggino, impariamo a considerare anche il suo punto di vista: quale modello reputa più comodo, più adatto alle sue necessità e ai suoi gusti? Sicuramente gli farà piacere essere coinvolto, e magari lo invoglierà anche ad andare più spesso al parco col bebè.

gpt native-middle-foglia-famiglia

  • Mostrargli che tipo di papà è

Da Mrs Doubtfire a La ricerca della felicità, la storia del cinema è piena di film che raccontano splendide storie di padri e figli. Scegliamo quello dove il protagonista si avvicina più caratterialmente al nostro lui, e regaliamoglielo alla prossima ricorrenza.

  • Metterlo in contatto con altri papà

Noi mamme abbiamo generalmente più possibilità di conoscere altre donne nella nostra stessa situazione. Ma queste stesse donne hanno a loro volta dei compagni che stanno passando la stessa fase dei nostri, i quali magari potrebbero trarre conforto e sicurezza dal confronto… e dal famoso “mal comune!” Ben vengano quindi cene, merende e gite domenicali tra neo genitori.

La depressione post-parto colpisce anche i papà
  • Un regalo spiritoso

Ci ha dato il cambio per una notte? Un piccolo passo per l’uomo, un passo enorme per il neopapà. Premiamolo con un cartone delle sue birre preferite, o ordiniamo la pizza che gli piace, insomma mostriamo di aver quantomeno riconosciuto lo sforzo - e chissà che questo non lo motivi a rifarlo!

  • Un regalo speciale

Ecco un pensiero davvero speciale da fargli trovare sulla scrivania: un vaso contenente alcuni bigliettini che riportano le qualità che più amiamo di lui e che speriamo i nostri figli erediteranno - o assumeranno tramite l’esempio. Qualsiasi genitore dovrebbe averlo, per i momenti di sconforto che immancabilmente arrivano.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0