Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-famiglia
1 5

Arriva il congedo obbligatorio per i neo papà

Una buona notizia per le pari responsabilità tra i genitori: arriva il congedo obbligatorio per i neo papà alla nascita del bebè

adsense-foglia-300
Una notizia positiva per gli uomini che non si sentono riconosciuti nel loro ruolo di neo-papà. Sembrerebbe ormai in dirittura di arrivo la nuova proposta di legge che dovrebbe prevedere per i papà un congedo obbligatorio alla nascita del bebè (LEGGI), a cui possono aggiungersene altri due facoltativi che però verrebbero scalati dalle 20 settimane di cui ha diritto la mamma.



LEGGI ANCHE: CONGEDI DI PATERNITA' E MATERNITA': COSA CAMBIA E COME OTTENERLI





Il neo-papà sarebbe obbligato ad astenersi dal lavoro «per un determinato periodo di giorni continuativi, non inferiore a tre» entro i primi cinque mesi di vita del bambino. Non si tratterebbe più dunque di una possibilità, come già oggi consentito dalla legge sul congedo parentale (LEGGI), ma un obbligo. Inoltre i tre giorni sarebbero a carico delle aziende per i lavoratori dipendenti e del sistema previdenziale per i lavoratori autonomi. Per l'Italia è sicuramente una rivoluzione se pensiamo a paesi come la Norvegia dove entrambi i genitori avrebbero diritto a due settimane di congedo dopo la nascita del bambino e la possibilità di usufrire di 46 settimane di congedo a stipendio pieno, oppure di 56 settimane all’80 per cento di stipendio. Naturalmente siamo lontani dal modello perfetto di pari opportunità e pari responsabilità tra uomo e donna scandinavo, ma è comunque un passo avanti.



LEGGI ANCHE: I PAESI DOVE E' PIU' FACILE ESSERE MAMMA



C'è da dire inoltre che nonostante in Italia esista ancora solo il congedo parentale facoltativo (LEGGI), i neopapà che hanno scelto di assentarsi dal lavoro (percependo solo il 30 per cento della retribuzione) per seguire i propri figli sono in costante aumento. Certo, il divario con le mamme è ancora enorme. Sembrerebbe che su dieci mamme che chiedono di allontanarsi dal lavoro oltre il congedo obbligatorio, solo un neopapà decide di chiedere un analogo permesso. Una curiosità: i maggiori utilizzatori del congedo parentale si troverebbero nel Lazio mentre i padri più latitanti sono in Lombardia.



LEGGI ANCHE: MAMME E PAPA': LA PARITA' DEI RUOLI E' ANCORA LONTANA



Il congedo obbligatorio per i papà alla nascita del bebé rappresenta un inizio importante per un traguardo ancora lontano quello delle pari responsabilità per entrambe i genitori