gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Sms tra neonati

/pictures/20150806/sms-tra-neonati-3082069762[2676]x[1115]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

I messaggi tra neonati che provano in maniera inconfutabile il loro desiderio di non far dormire le mamme

Messaggi tra neonati

Lo fanno apposta a non farci dormire! Ecco le prove! 8 sms che provano in maniera inconfutabile la malafede dei neonati.

  • Il momento perfetto

Se stiamo dormendo da pochi minuti ce ne facciamo una ragione, se riposiamo da qualche ora siamo quasi soddisfatte: l’intervallo perfetto per la sveglia assassina si assesta intorno allora e mezza-due, e loro lo sanno.

  • Il metodo perfetto

Dopo esservi esibite in tutte le canzoni da voi conosciute, dal Ballo del qua qua a Laura non c’è (buon per lei) resta solo una cosa da fare…

  • A mali estremi…

Se pur vi sentite eroiche, sappiate che nemmeno il viaggio in macchina all’una di notte riesce a domare i più determinati.

  • La coperta è sempre corta

Se una notte sarà stata vagamente umana, il giorno dopo sarà un disastro. 

"Il metodo del pianto" dal punto di vista di un neonato
  • Scelte accuratamente ponderate

“Non sarà che ha bisogno di dormire da solo?” ecco la domanda che si fanno tutti i genitori con la mente obnubilata dalla stanchezza. Ed ecco a voi la risposta.

  • Nessuno è salvo

Con i neonati che non dormono mai (esistono, esistono) nemmeno il famigerato amore dei nonni più nulla: scommettiamo che d’ora in poi sarà un susseguirsi di scuse per NON ospitarlo a dormire?

  • Piani diabolici

Pensavamo di aver regolarizzato il sonnellino, invece era solo un bieco tranello.

  • Non solo la notte è un problema

Non sanno nemmeno dove hanno il naso, ma sembrano tutti a conoscenza di questa regola standard del “pianto selvaggio alla cassa”

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0