gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Mercoledì: consigli per riempire il pomeriggio in casa di tuo figlio e contare le ore all'arrivo della cena

/pictures/20160322/mercoledi-consigli-per-riempire-il-pomeriggio-in-casa-di-tuo-figlio-e-contare-le-ore-all-arrivo-della-cena-617803149[963]x[401]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Stato del mercoledì: "Coraggio, manca poco al weekend.” Il mercoledì rappresenta per le mamme il giorno "variabile impazzita", come avere il figlio malato a casa o il tempaccio. Quali giochi o attività proporgli affinché non si annoi ?

Stato del mercoledì: "Coraggio, manca poco al weekend”

Il mercoledì sera è la linea di demarcazione tra la disperazione del lunedì e la percezione, tipica del giovedì mattina, che la settimana sia ormai in discesa.  Ma arrivarci, al mercoledì sera. La variabile impazzita è costituita dal figlio malato e/o del tempaccio, che ti costringono a chiuderti in casa con un bambino annoiato e, nel primo caso, pure sofferente e nervoso.

La situazione mette a dura prova soprattutto quelle mamme che non sono certo delle maghe delle attività creative e manuali, le classiche che il giorno del saggio si presentano con i muffin nella confezione del supermercato attirandosi più di uno sguardo sprezzante. Ma attenzione, anche se non siete di quel tipo di mamma in grado di imbastire da zero un laboratorio di decoupage, odiate il fai da te e credete che per comprare la pistola della colla a caldo ci voglia il porto d’armi, o semplicemente se avete i bambini a casa ammalati da una settimana e avete esaurito le idee, ecco qualche consiglio per voi!

Giovedì: Come dedicarsi un po' di tempo tra le mille cose da fare per i figli
  • I disegni stampabili

oggi Google è il vostro migliore amico. Cercate i disegni da colorare dei loro personaggi preferiti e date fondo alle cartucce della stampante: ne sarà valsa la pena!

  • Il karaoke

Se restiamo sul campo artistico un’altra grande idea è il karaoke: consiste semplicemente nel creare una playlist delle sue canzoni e sigle preferite e invitarlo a cantarci sopra con il microfono. Il minimo investimento consiste in un paio di tappi per le orecchie per la mamma :-)

  • Gioco della campana

Potete poi realizzare con lo scotch di carta lo schema del gioco della campana in corridoio; sempre con lo scotch si possono anche fare le piste per le macchinine, il bersaglio per tirare le palline e tutto ciò che la vostra (stanca) mente vi suggerisce.

E ora vediamo, quale potrebbe essere l’attività che li rende impegnati per più tempo?

Gli assi nella manica della mamma che magari ha un milione di cose da fare sono sostanzialmente due.

  1. La scatola delle sorprese degli ovetti Kinder. Le mamme inesperte, è noto, le buttano, perché può essere davvero frustrante il momento in cui stai andando a letto alla sera, distrutta e scalza, e mezzo puffo ti si conficca nel piede proprio dove fa più male. Ma le mamme navigate, invece, le mettono tutte in una scatola, così nei giorni di pioggia i bambini si possono divertire a rovesciarla e inventare giochi di ogni genere, non prima di aver riattaccato gli arti a tutti i personaggi.
  2. Oggettistica varia fuori contesto. Il trucco è puntare sull'effetto sorpresa tirando fuori roba che non c’entra niente: ad esempio dare libero accesso al cassetto con le cose del mare. Si divertiranno un mondo a provare costumi, maschere, pinne e ciabatte. La stessa cosa vale per lo scatolone dei vestiti di quando erano piccoli, se non li avete ancora dati via.
  • Allestire una piscina in casa

L’altro jolly che potete giocarvi è allestire una piscina in casa, ovvero la vostra vasca da bagno, riempita con tanta schiuma possibilmente colorata, e attrezzata con i loro giochi da spiaggia e qualsiasi cosa li possa divertire, purché sia legale. Ok, dopo dovrete lavare il bagno, ma il rapporto costi/benefici merita comunque. In alternativa, potete fare il bagno alle Barbie, organizzare la pesca delle macchinine o di altri piccoli oggetti, fare le bolle di sapone nella vasca.

  • Invitare gli amichetti a casa

Ma forse, il modo migliore per far arrivare presto sera è, se il bambino non è malato, invitare uno o due amichetti. In questo modo anche eventuali fratellini piccoli saranno coinvolti e in un attimo arriverà sera. Sempre che vi siate ricordate di nascondere i suoi giocattoli preferiti per evitare le risse e di offrire per merenda solo cibo che non sporca e non fa briciole: un gambo di sedano andrà benissimo ;-)

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0