gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Martedì: Come organizzarsi tra le attività extra scolastiche del bambino e il lavoro

/pictures/20160317/martedi-come-organizzarsi-tra-le-attivita-extra-scolastiche-del-bambino-e-il-lavoro-3871095864[907]x[378]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Stato del martedì: "Avvilimento. C'è ancora tutta la settimana davanti! Il martedì tutti si aspettano che tu sia operativa al 100%. La parola d'ordine è semplificare.

Stato del martedì: "Avvilimento. C'è ancora tutta la settimana davanti!

Il lunedì è passato. Ma il venerdì è ancora lontanissimo. Il martedì, per certi versi, è peggio del lunedì. È privo di quella rassegnata solidarietà che al lunedì ci scambia con un sorriso mentre si lasciano i bambini a scuola, con gli occhi ancora gonfi di sonno e rimpianto per il piumone. Di lunedì, un momento di sconforto, una défaillance, un ritmo appena rallentato è tollerato, perché, in fondo, è lunedì per tutti: anche per le maestre, anche per i colleghi, anche per il marito.

Al martedì, tutti sono al 100% della propria operatività. E si aspettano che tu lo sia. Dunque, se la parola d’ordine del lunedì è carburare, quella del martedì è semplificare. Decidete il menu della settimana (tranne lunedì prossimo, che è la serata avanzi, ricordate :-)?) e organizzatevi per fare una mega spesa una volta sola, invece di perdere un’ora ogni sera uscite dal lavoro. Quando togliete i vestiti dall’asciugatrice, invece di metterli nell’armadio fate già tutte le pile per ogni giorno della settimana. Sì, le pile di vestiti sono brutte da vedere e non vi renderanno mai una mamma Pinterest. Ma ci sono cose più importanti e una di queste è la vostra sanità mentale.

Come iniziare la settimana con la giusta dose di energia per arrivare sana e salva a domenica

Rimuovete di forza dalla vostra mente il presupposto che voi siete responsabili di tutto, dal lavaggio denti alla colazione, dalla vestizione al servizio taxi. No, non lo siete. E se pensate che senza il vostro apporto le cose verranno fatte male e/o in ritardo, ricordate che anche questo non è un problema solo vostro.

Le attività extrascolastiche sono la maledizione delle mamme lavoratrici. Vuol dire fiondarsi fuori dal lavoro due volte alla settimana e scapicollarsi per la mezz’ora successiva nel tentativo di arrivare in tempo alla lezione di nuoto o di musica... per poi restare un’ora con le mani in mano, in attesa che la suddetta lezione finisca, insieme a un piccolo gruppo di altre povere malcapitate. Fare i turni vi sembra una cosa così brutta? Per una volta creare un gruppo di Whatssapp sarà per una buona causa.

La sera con gli avanzi cosa fate? Li mangiate voi, giusto? Salvo poi lamentarvi dei chili in più, che poi un conto è prenderli felicemente con una saint-honoré, un altro se si tratta di pasta fredda col sugo rappreso. Ove possibile, surgelate, o ritrasformate (le polpette e gli hamburger sono invenzioni geniali che si possono realizzare praticamente con qualsiasi cosa, attente solo a non inglobare accidentalmente i pezzi di plastilina rimasti in giro) e poi surgelate. Così avrete un’altra cena jolly da giocarvi se un giorno fate tardi.

Programmate un piccolo spazio per voi e, cadesse il mondo, rispettatelo. Può essere quel giorno in cui c’è il doposcuola fino a tardi e normalmente usi la mezz’ora di interregno per fare (l’ennesima) spesa: invece usala per andare a fare una passeggiata, o la manicure, o una bella telefonata ad un’amica. Il resto della settimana non vi fa già meno paura?

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0