gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Essere buoni genitori: le 7 regole di Giovanni Bollea

/pictures/20150216/essere-buoni-genitori-le-7-regole-di-giovanni-bollea-1576910814[3683]x[1536]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Sette regole per essere un buon genitore. Le elenca Giovanni Bollea, uno dei massimi esponenti della neuropsichiatria infantile

Essere buoni genitori

Giovanni Bollea, uno dei massimi esponenti della neuropsichiatria infantile, elenca le sette regole per essere un buon genitore.

Si tratta di regole di buonsenso ma che spesso, nella frenetica vita di tutti i giorni e nella incessante lotta con il nostro sentirci in colpa per non esserci mai abbastanza, rischiamo di dimenticare.

gpt native-middle-foglia-famiglia

Ad esempio dimentichiamo che i giochi più belli, quelli che stimolano la fantasia, sono quelli fatti con mamma e papà. E per giocare insieme non è necessario avere tanti giocattoli, ma usare con creatività pezzetti di legno e mollette colorate (proprio come facevamo noi stessi da bambini).

Non riempiamo i bambini di giocattoli e oggetti inutili. Capita sempre di vederli poi abbandonati nella cameretta passato l'entusiasmo del nuovo acquisto. I bambini hanno bisogno di desiderare le cose e di elaborare la frustrazione per un desiderio non soddisfatto. Senza considerare l'importanza di creare, attorno alla noia, un mondo di fantasia e di giochi da realizzare da soli

Le regole del buon genitore

E ancora, quando torniamo a casa la sera la prima cosa che domandiamo riguarda i compiti, magari facciamo un rimprovero per un episodio accaduto a scuola, invece i primi venti minuti dopo il ritorno a casa vanno dedicati alle coccole e al gioco.  Non è importante quanto tempo si passa con i figli, ma che sia tempo di qualità

Certo, non è facile essere meno stressate quando si rientra  a casa trafelate. Dopo il lavoro c'è solo il tempo per una folle corsa alla spesa, alla cena, alle faccende domestiche. E qui Bollea lancia un'idea diretta alle aziende che ha il sapore della provocazione

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0