gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Sei madre abbastanza ?

Il Times mette in copertina una donna che allatta suo figlio di tre anni. E intervista William Sears, teorico dell'Attachment Parenting

Gli esperti lo chiamano Attachment Parenting, è una teoria nata dalla mente di William Sears, pediatra e padre, secondo la quale il bambino va allattato al seno a richiesta e oltranza, deve dormire nel letto insieme ai genitori (LEGGI), va portato in giro attaccato alla madre. Tutto per farne un adulto sicuro e fiducioso.

Autore di più di 40 libri sull’argomento, su William Sears la comunità scientifica e pedagogica si divide: c’è chi lo considera un vero e proprio guru della perfetta genitorialità e chi lo ritiene un anti-femminista tiranno o che semplicemente le sue idee siano del tutto inapplicabili.


LEGGI ANCHE: 12 verità che nessuno ti aveva rivelato sull'avere un bebè


Ciò che è certo è che le teorie di Sears hanno influenzato generazioni di genitori che hanno cresciuto i loro figli seguendo queste indicazioni e l’ultima copertina del Time è dedicata proprio a questo teorico dell’attachment parenting. In copertina c’è Joanne Beauregard che allatta suo figlio di tre anni.
Joanne ha avuto qualche problema a rimanere incinta e si è impegnata talmente tanto nel suo progetto da decidere di lasciare il lavoro pur di riuscire nell’intento. Una volta avuto il suo primo figlio, Joanne ha partorito in casa senza antidolorifici, ha allattato a oltranza e a richiesta (LEGGI), giorno e notte, ha dormito con suo figlio e suo marito e quando è rimasta incinta del secondo figlio la storia è ricominciata.

Nel Time è pubblicata una lunga intervista con William Sears e sua moglie Martha, i primi genitori ad applicare nella vita quotidiana le teorie sull’attachment parenting. L’autore dell’intervista spiega che oltre che forse non tutti sanno che la teoria di Sears deriva da un lato dalle esperienze analizzate nel corso della sua vita professionale, con un bel condimento di educazione cattolica, ma anche dalla propria diretta esperienza familiare. Il padre di Sears ha abbandonato la famiglia quando William era molto piccolo e il padre di Martha era morto molto giovane, mentre sua madre aveva problemi mentali. Insomma, la loro infanzia sempre essere priva di quel legame che tanto invocano nei neogenitori e Martha non ha difficoltà ad ammettere che in qualche modo teorizzando l’attachment parenting stanno reagendo al loro stesso background.


LEGGI ANCHE: Cosleeping, una scelta consapevole


Quel che è certo è che William Sears è riuscito a trasformare la genitorialità materna in modo che essa richieda investimenti fisici e demotivi come mai nella storia dell’umanità.

E voi avete applicato le teorie di Sears nella crescita del vostro bambino?
Raccontateci la vostra esperienza.


copertina-time
gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0