gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Cose che preoccupano le neomamme

/pictures/20141103/cose-che-preoccupano-le-neomamme-2955499323[4300]x[1791]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Spesso le neomamme vengono afflitte da un mare di preoccupazioni. Ecco le più comuni (e inutili!)

PREOCCUPAZIONI DELLE MAMME - Diventare mamma la prima volta è un'emozione enorme e un'esperienza travolgente che cambia profondamente la neomamma e modifica sentimenti, percezione di sè e della famiglia e  prospettive. 

Ma l'arrivo di un bambino può anche provocare nella neomamma un gran numero di paure e preoccupazioni che rischiano di danneggiare il benessere emotivo in questi giorni delicati e che spesso sono del tutto inutili.

E allora, ecco una lista di preoccupazioni tipiche delle neomamme alla prima volta.

gpt native-middle-foglia-famiglia

Ad esempio, quando si è in dolce attesa la paura di partorire troppo presto è dietro l'angolo.

La domanda è la solita: da quando un bimbo ha ottime probabilità di sopravvivere e non riportare seri problemi?

Sette cose che le neomamme dovrebbero sapere

In genere ricominciamo a respirare solo dalla trentesima settimana o giù di lì. Finché non iniziamo a temere che il bimbo nasca sì a termine, ma con qualche gravissimo problema.
E’ possibile che le cose vadano male? Certo, ma preoccuparci non servirà a farle andare meglio, anzi il nostro stress inciderà negativamente sulla gravidanza. Tutto ciò che possiamo fare è trovare un ginecologo fidato e seguire le sue direttive.

E anche il pianto è una delle principali fonti di preoccupazioni per le mamme.

E’ giusto confortare il neonato quando piange, ma prima di entrare nel panico ricordiamo che per il piccolo il pianto è il linguaggio, l’unico che per ora conosce, l’unico mezzo che ha a disposizione per esprimere i suoi bisogni

Il pianto è un atto naturale

E cosa dire della paura che il bambino venga rapito? Ovviamente le probabilità che il piccolo venga rapito dalla carrozzina mentre prendiamo il resto al supermercato è piuttosto improbabile, idem che qualcuno si introduca in casa nostra nottetempo e lo porti via dalla culla: osservare alcune basilari norme di sicurezza e buon senso ci mette relativamente al sicuro da questa eventualità

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0