gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Neomamme: come ci ha cambiato la maternità

Ognuna di noi ha un modo diverso di vivere la maternità, ma una cosa è comune a tutte: diventare mamma ti cambia, a volte così tanto da non riconoscerti più. Ecco una lista semiseria di alcuni dei cambiamenti tipici della neomamma

di Laura Losito


Ci compiacevamo di essere delle dure che non piangono mai, mentre ora ci commuovono persino alcune pubblicità in televisione o qualsiasi struggente connubio di musica e immagini; avevamo giurato che non avremmo mai e poi mai deturpato il nostro salotto di design che ora sembra un'aula di asilo nido, completamente cosparso di giocattoli di vario genere; e, soprattutto, avevamo criticato aspramente le amiche che, diventate mamme, si trasformavano in chiocce in tuta da ginnastica con la vita sociale azzerata, e ora abbiamo ridotto il tempo per noi stesse a una doccia veloce nel cuore della notte. Ognuna di noi ha un modo diverso di vivere la maternità, ma una cosa è comune a tutte: diventare mamma ti cambia, a volte così tanto da non riconoscerti più.


I segreti delle mamme

Ecco una lista semiseria di alcuni dei cambiamenti tipici della neomamma.

Diventiamo maniache dell'igiene
Prima non era un problema accarezzare il gatto e contemporaneamente mangiare (con le mani). Oggi vediamo microbi dappertutto e, appena uscite dall'ospedale, tendiamo agguati ad ogni visitatore del bebè munite di spray igienizzante. Sterilizziamo ogni cosa e la nostra lavatrice è sempre in funzione; in pratica ci siamo trasformate in domestiche sottopagate

Diventiamo astemie
Improvvisamente ci votiamo all'aperitivo analcolico e aboliamo il vino, persino a cena. La spiegazione è molto semplice: la giornata di una neomamma è troppo intensa per potersi permettere un dopo sbornia, o anche un semplice mal di testa


Imparare a fare le mamme dalle nostre mamme


Diventiamo marmotte
Prima non era un problema, ogni tanto, fare le ore piccole e dormire magari 4 ore in un giorno infrasettimanale. Ora approfittiamo di ogni minuto per fare un sonnellino veloce, e una dormita extra ci arriva grata come una giornata gratis in beauty farm

Diventiamo casual
Cerchiamo di mantenere un certo decoro fin quando, un giorno, la necessità di essere comode schiaccia definitivamente ogni nostra velleità modaiola, e da quel momento non riusciamo più a trovare un solo motivo al mondo per non essere perennemente in leggings e felpa oversize

Diventiamo frugali
Ce l'avevano detto le amiche già mamme, e non ci avevamo creduto, ma ora sì, è toccato anche a noi: ogni voglia di acquistare qualcosa per noi stesse viene soffocata da quel mix di senso di colpa e istinto materno che ci spinge a spendere ogni centesimo per i nostri bambini

Diventiamo amanti delle serate "in famiglia"
Al bando cene al ristorante, discoteche e concerti: troppo faticosi. Ora il non plus ultra è la serata trascorsa con gli amici neo genitori, o con i nonni che, bontà loro, ci tengono in braccio il pargolo mentre per una volta riusciamo a finire un piatto caldo da sedute

come-ci-cambia-la-maternita


Diventiamo monotematiche e monomaniacali
Le riviste di moda sono state sostituite da giornali per neomamme, i romanzi da manuali sull'allattamento e sulla dentizione. Non sia mai che manchiamo di informazione, non sia mai che nostro figlio/a subisca traumi provocati dalla nostra ignoranza. Mentre allattiamo navighiamo blog di neomamme sull'iPad

Diventiamo felici
Al di là dei sacrifici, delle paure e dei sensi di colpa, osservare un bambino crescere giorno per giorno è una delle cose più belle e gratificanti che possano accadere nella vita. I bambini sono divertenti e commoventi nella loro tenacia e nella loro dolcezza, e ci regalano momenti che ricorderemo come i più meravigliosi della nostra vita. Ci spingono a diventare persone migliori, più generose e altruiste, e ad essere per loro degli esempi, dei punti di riferimento che non li abbandoneranno mai

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0