gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

La maternità nei disegni di una neomamma

/pictures/20150429/la-maternita-nei-disegni-di-una-neomamma-1414625253[880]x[367]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Lucy Scott, mamma e illustratrice, nei suoi disegni ironici e divertenti ritrae alcuni momenti tipici della neomamma

Diario di una mamma

La maternità dei primi mesi porta con se’ gioie e dolori, momenti di estrema tenerezza ma anche situazioni difficili che, ripensate a distanza di tempo, hanno anche un indubbio lato comico. Forse, in certi frangenti basterebbe immaginare di vederci dall’esterno per convogliare lo stress in una bella risata: è ciò che ha fatto Lucy Scott, mamma e illustratrice, nei suoi disegni che ritraggono alcuni momenti tipici della neomamma.

La sua opera è guidata da un lato dalla voglia di registrare tutto e non dimenticare nulla di un periodo così intenso e ricco di emozioni; dall’altro, usare il potere catartico delle immagini per far luce sulle situazioni difficili. Ogni mamma si ritrova in molte delle illustrazioni di Lucy: e guardarle al momento giusto è un sollievo, perché talvolta l’unica cosa che serve è un po’ di leggerezza.

  • Dormire con marito e prole

La prima illustrazione è pubblicità ingannevole: in realtà il 90% dei neonati riescono a dormire solo se posizionati parallelamente alla testiera del letto. Il risultato è che il padre emigra sul divano, mentre la madre guadagna una fetta di letto da 10 cm e due piedini saldamente piantati nella schiena.

gpt native-middle-foglia-famiglia

  • Piccole vittorie quotidiane

Brevi momenti di speranza prima che il cellulare ti cada e rimbalzando finisca sotto il letto (dove si metterà a squillare non appena il bambino si addormenta).

  • Quando si addormenta con il seno in bocca

Sempre il 90% dei bambini allattati al seno riesce a dormire solo con un capezzolo umano in bocca. Ti abitui così tanto che arriva sempre il giorno in cui vai ad aprire al postino con un seno che spenzola fuori dalla maglietta.

  • Il viaggio in macchina con un neonato

La famosa leggenda metropolitana che i neonati in macchina dormono è stata creata ad arte per vendere seggiolini auto.

  • Svegliarsi con lividi ovunque (avere un figlio non ti cambia dicono)

Ok, forse questa è un po’ esagerata. Però manca lo zigomo gonfio. Chi non si è mai svegliata con un calcio in faccia? Sono piccoli teneri piedini, ma fanno un male cane.

  • La casa quando arriva un bebè

“Stiamo giusto passando da casa tua, possiamo venire a trovarti?” Ecco il motivo per cui la neomamma esperta tiene sempre le persiane chiuse e parcheggia l’auto a due isolati.

  • Uscire con il bebè

I tempi di preparazione di una neomamma alle prime armi in uscita col passeggino si possono paragonare solo a quelli delle star sul redcarpet degli Oscar. Solo, l’effetto finale è un tantino diverso.

  • Vuoi conoscere il sesso del neonato?

"La legge sono io: tanto vale che vi ci abituiate" - dice lui/lei nel pancione

  • Il tipico appuntamento romantico dei neogenitori

(Scordatevelo!) Tutti e due dormono esausti da una dura giornata con la piccola peste

  • Cambiare un pannolino

Ci sarà sempre almeno una macchiolina marrone che ci è sfuggita finché non notiamo lo sguardo vitreo della cassiera che ci serve al supermercato.

I tweet più divertenti delle star sulla maternità
  • Finalmente si è addormentato

hai la serata tutta per te! Perché non uscire a bere qualcosa? Vorrai mica diventare come “una di quelle mamme”…

  • Mamma normale vs mamma perfettina, robot, modificata geneticamente

 Non chiedetevi come fa. Ignoratela: prima o poi se ne andrà.

  • Allattamento in pubblico

Che diventa allattamento in bagno : statisticamente, ogni volta che ha fame fuori orario non esistono panchine nei dintorni, ne’ bar aperti ne’ luoghi riparati e decorosi.

  • “Non suonare, non suonare, non suonare…” 

State facendo dormire la peste e il telefono inizia a squillare...

  • Quanto preso è troppo presto?

Beh, in teoria sono le dieci del mattino, ma dato che siamo sveglie dalle due… è come se fossero le tre del pomeriggio, no?

Photo| Courtesy of Lucy Scott/ Doodle Diary of a new Mum

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0