gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Monica Bellucci su Vanity Fair: felice e 'matura' con Leonie

Monica Bellucci a 46 anni e due figlie, posa con la secondogenita sulla copertina di vanity Fair decantando le gioie del diventare 'matura'

Monica Bellucci a 46 anni e due figlie, posa con la secondogenita sulla copertina di vanity Fair decantando le gioie del diventare 'matura'.
«Non avrò più figli, probabilmente non farò più tante foto nuda, i personaggi al cinema cambieranno. Ci saranno più mamme, più zie, più nonne, meno donne che fanno perdere la testa agli uomini».


Monica Bellucci ha 46 anni ed è felice di 'invecchiare. «Voglio vivere la mia età per quello che mi sta dando. Non illudermi di essere ancora ventenne o trentenne», dice a Vanity Fair, che la intervista alla vigilia della messa in vendita (per beneficenza) di uno splendido libro fotografico, intitolato semplicemente Monica Bellucci, che raccoglie i suoi più bei ritratti scattati, nel corso degli anni, dai grandi nomi dell'immagine. Uno degli scatti, che Vanity Fair mette in copertina (nel numero in edicola domani mercoledì 27 ottobre 2010), la ritrae con la secondogenita Léonie, nata il 21 maggio scorso.


monica-bellucci-vanity300«Solo la foto di Léonie è di quest'anno», dice l'attrice, «ed è come se segnasse la fine di un periodo della mia vita, un periodo che non tornerà ma che saluto senza rimpianti. Ho avuto così tante belle cose in questi anni. Lavoro, incontri, viaggi, l'amore, le mie figlie. Posso dire addio alla giovinezza senza dolore. Si chiude questo libro e si apre un altro capitolo».

Monica descrive così questo momento della sua vita: «Sono come una pera matura. Perfettamente matura. Dolcissima e succulenta. Una specie di stato di grazia. La pera matura, prima o poi, cade, lo so. Marcisce pure. E non è una bella prospettiva. Ma ci penserò più avanti»

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0