NAVIGA IL SITO

Mamme che lavorano: fregatevene se non tutto è perfetto!

Uno studio rilancia la questione: abbandonate l'idea di essere perfette e accettate i vostri limiti. Sarete più felici

/gallery/foto_gallery/varie/come-essere-piu-organizzata-produttiva-felice/metti-una-sveglia-per-ricordare.jpeg Vedi le foto: Come essere più organizzata, produttiva, felice

CONSIGLI PER LE MAMME CHE LAVORANO - Si è riacceso il dibattito su quanto le donne e mamme fatichino ancora oggi a trovare il giusto equilibrio, innanzitutto con sé stesse, tra le loro diverse anime.


LEGGI ANCHE: 10 consigli per aiutare le mamme a superare lo stress


Una lotta impari e il cambiamento dovrebbe venire innanzitutto da noi stesse: dovremmo imparare ad accettare finalmente i nostri limiti a fare pace con l’idea che la perfezione non appartiene a questo mondo.

Siamo esseri umani anche noi e molto più spesso di quanto non crediamo siamo solo noi ad aspettarci la perfezione mentre il resto del mondo affanna in una sufficienza che a quanto pare è garanzia di felicità. A confermare che accettare che non si può fare tutto come vorremmo fa bene alla salute è uno studio presentato nel congresso della American Sociological Association che ha analizzato la capacità di conciliare famiglia e lavoro delle donne e ne ha studiato i tassi di incidenza di depressione a 40 anni.

mamme-lavoratrici-perfezioniste-stressate



Risultato: le donne che per una vita si sono affannate alla perenne ricerca di un incastro perfetto tra famiglia e lavoro (la cena pronta in tavola, la carriera, la casa pulita etc…) mostravano un più alto rischio di depressione una volta raggiunta l’età matura rispetto a quelle che avevano accettato i propri limiti.


LEGGI ANCHE: Ridurre lo stress facilita l'arrivo di un bebè


Katrina Leupp, a capo della ricerca condotta presso l’Università di Washington, spiega “le donne lavoratrici che sono consapevoli che conciliare perfettamente famiglia e lavoro può essere estremamente difficile sembrano essere più felici”. Insomma, la serenità e l’equilibrio sembrano passare attraverso l’accettazione dei propri limiti, abbandonando ogni ambizione di essere wonder woman.



Se accetti l’idea che non puoi fare tutto sentirai di meno la sensazione di aver fallito come persona”, precisa la studiosa.

E ti sentirai meno in colpa, aggiungo io, eterno problema di noi donne sin dal tempo di Adamo ed Eva!


LEGGI ANCHE: Ritratto di una mamma imperfetta


Ma come riuscire a vivere felici pur consapevoli dei propri limiti? La studiosa offre qualche consiglio alle donne lavoratrici.
- Abbandonate l’idea che la casa debba essere senza macchia e senza polvere, sempre perfettamente pulita. Prova a stabilire delle priorità in base  a ciò che è veramente importante
- Abbi aspettative realistiche su te stessa e su ciò che puoi umanamente fare in un giorno
- Coinvolgi il tuo compagno nella gestione della vita familiare (e mi permetto di aggiungere: accetta che lui le faccia a modo suo, altrimenti ti ritroverai a pulire due volte il fornello della cucina solo perchè non è splendente come lo vuoi tu).

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Mamme che lavorano: fregatevene se non tutto è perfetto!...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori