gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

In arrivo il congedo parentale frazionato

E' in discussione un provvedimento che prevede un congedo a ore per i primi otto anni di vita del bambino

Il pre-consiglio dei ministri sta affrontando in queste ore un'interessante questione riguardante il congedo parentale frazionato.
Il provvedimento prevede che i genitori possano chiedere un congedo distribuito su ore e non in mesi e usufruire del 30% dello stipendio.

Quindi, insieme ai bambini per un periodo più lungo e più soldi che entrano in famiglia (LEGGI).


LEGGI ANCHE: Bambini a lavoro con mamma e papà


Il provvedimento è stato studiato per evitare che l'Italia venga multata in ambito europeo e fa parte di una bozza di decreto battezzato "salva-infrazioni", che permetterebbe all'Italia di recepire una serie di normative europee che oggi vengono disattese.


LEGGI ANCHE: Lavoro e gravidanza, tutto quello che c'è da sapere


Come si tradurrebbe nella pratica quotidiana quetso nuovo tipo di congedo parentale (LEGGI) è ancora tutto da definire.
Per ora si tratta di una bozza che recepisce la direttiva europea che dice: "la contrattazione collettiva di settore stabilisce le modalità di fruizione del congedo su base oraria, nonché i criteri di calcolo della base oraria e l'equiparazione di un determinato monte ore alla singola giornata lavorativa".
Quindi laddove il provvedimento dovesse diventare legge spetterebbe poi ai singoli sindacati organzizarsi in base ai contratti collettivi nazionali.

Un iter ancora lungo, dunque. Ma la proposta è innegabilmente interessante, soprattutto per le mamme. Ad esempio si potrebbe lavorare per mezza giornata e stare a casa l'altra metà del tempo, percependo comunque il 30% dello stipendio.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0