gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Imparare a fare la mamma dalle nostre mamme

Come vivere la maternità con meno stress? L’esperienza di nostra mamma può rivelarsi per noi un patrimonio prezioso, una saggezza più convenzionale e meno perfezionista

Bisogno di una dritta? Chiedi alla mamma!

Le nostre mamme ci hanno partorito e allevato in un mondo tutto diverso: erano multitasking senza saperlo, potevano mettere insieme una cena in cinque minuti anche in mancanza dell’apposita app sullo smartphone e andavano a partorire sulla scorta di informazioni sparse di amiche e parenti.


I segnali che abbiamo bisogno di più tempo libero



La vita oggi è sicuramente cambiata: più cose da fare, più aspettative da parte di tutti (di noi stesse per prime), più doveri, più rumore. Oggi sembra che la gestione del bambino in se’ sia l’ultimo dei problemi: è d’”obbligo” preservare la vita sociale, frequentare i parenti, mantenere la nostra beauty routine e una casa che sembra dover essere sempre perfetta come nei reality televisivi. In quest’ottica, l’esperienza di nostra mamma può rivelarsi per noi un patrimonio prezioso, una saggezza più convenzionale e meno perfezionista che ci viene regalata da una persona che ci conosce dentro e fuori.

mamme-stressate-senza-tempo-libero_1



Come trovare un equilibrio
Le nostre mamme, quando partorivano, non facevano tutto questo casino. Alcune di loro continuavano a lavorare, eppure trovavano anche il tempo per gli amici, e per sedersi con noi a giocare per terra. Come diavolo ci riuscivano?


Mamme impegnate: 13 consigli per organizzarsi


Imparare a lasciarsi andare
Forse si lasciavano più andare all’istinto, senza perdere tonnellate di tempo in mille dettagli inutili. Forse preferivano uscire mezz’ora struccate e in tuta piuttosto che passare tutto il pomeriggio in casa. Forse preferivano mettere in tavola solo una pastasciutta alla buona e invitare lo stesso gli amici. Forse si preoccupavano di meno di essere le “madri perfette”, consapevoli che ogni bambino ha i propri punti di forza e di debolezza, simpatie e antipatie, ed è questo che li rende unici e speciali. Quando la vita le abbatteva, riuscivano a stare in piedi e non mollare mai.



Cucinare “furbo”
Una dieta sana è fatta di piatti semplicissimi, come una bistecca cotta semplicemente in padella o al vapore, frutta e verdura crude, una pasta al sugo di pomodoro… In questo modo, cucinare è anche più veloce, e alla portata dei bambini che possono essere coinvolti nella preparazione dei cibi fin da piccoli.

Stare all’aperto
Invece che iscriverci a mille corsi e attività le nostre mamme ci lasciavano semplicemente liberi di andarcene fuori all’aria aperta. E quando si dedicavano a noi lo facevano veramente, senza la tv accesa e lo smartphone a portata di mano.

E voi? Quali sono le cose più importanti che avete imparato dalle vostre mamme?
gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0