NAVIGA IL SITO

I trucchi per recuperare sonno quando non si dorme di notte

Quando arriva un bambino la carenza di sonno può essere difficile da gestire. Ecco come organizzarsi

Bambini che dormono

Tutte le foto < 1 >

Vedi foto di: Bambini che dormono

    Bimbi dormono 09
    Redazione PianetaMamma 17 ottobre 2013
    di Laura Losito

    Solo le mamme che l'hanno provato capiscono di cosa parlo: svegliarsi la mattina già stanche, anzi distrutte, bere un paio di litri di caffè solo per trovare la forza di vestirsi, e arrivare all'ora di pranzo già sull'orlo di una crisi di nervi; il tutto perché l'adorato pargoletto ha deciso di svegliarci una decina di volte durante la notte, o magari di stare alzato e vispo giusto quel paio d'ore tra le due e le quattro del mattino, tanto per gradire. Certo, forse la cosa migliore è chiamare nostra madre, un'amica o una baby sitter e recuperare dormendo ininterrottamente per una giornata intera. Ma ci sono comunque alcuni trucchetti da usare per recuperare un po' di energie.


    La nanna ideale, i problemini dei primi mesi


    Dormire quando il bambino dorme
    E' una banalità ma spesso non riusciamo a resistere alla pressione dei mille impegni e come il piccolo si addormenta ci precipitiamo a riordinare casa, a fare il bucato o a preparare la cena. Ma così facendo dimentichiamo che la cosa più importante (soprattutto in questo momento) è la nostra salute. E' tipico, ad esempio, tornare a casa dall'ospedale dopo il parto e approfittare subito di ogni sonnellino per sistemare i regali o mandare mail di ringraziamento. Tutto questo può aspettare: la nostra stanchezza, fisiologica dopo il parto, no.

    Dormire quando vanno a scuola o all'asilo
    Se i bimbi vanno all'asilo tutto il giorno, e noi non lavoriamo o abbiamo orari flessibili, concediamoci un sonnellino a qualsiasi orario, mattina o pomeriggio non importa. Evitiamo di lasciarci trascinare dai preconcetti "Tanto a quest'ora non dormo di sicuro" o "Non tempo da perdere": col tempo l'abitudine del sonnellino in un determinato orario potrebbe diventare quella consuetudine che ci salva la giornata e che ci permette di arrivare a sera col sorriso sulle labbra.

    trucchi-recuperare-sonno-quando-non-si-dorme



    Spegnere il telefono

    In tutte queste occasioni è fondamentale azzerare ogni sorgente di rumore. Essere interrotti dal suono del telefono o del citofono proprio quando siamo riuscite ad appisolarci potrebbe darci il colpo di grazia in termini di nervosismo e frustrazione. Al limite istituiamo un numero per le emergenze e diamolo solo ai parenti stretti.


    Fai la nanna, come creare l'abitudine al sonno fin da piccoli


    Mangiare sano
    Un errore da non commettere è saltare il pasto per poter dormire: non succederà mai se stiamo morendo di fame. Anzi, una dieta sana ed equilibrata favorisce il riposo ed è una notevole sorgente di energia, cosa di cui in questo momento abbiamo un gran bisogno.

    Ricordiamo sempre che, per quanto tendiamo a mettere per primi i nostri figli, esistiamo anche noi e loro avranno solo da guadagnare avendo una mamma felice e in salute. Stabiliamo delle priorità: forse non è così importante lavare tutti i pavimenti proprio oggi che non saremmo in grado di muovere un dito, solo perché aspettiamo ospiti. Elasticità è spesso la parola chiave per essere mamme nel miglior modo possibile, anche per noi stesse.


    Caricamento in corso: attendere qualche istante...

    0
    Commenti

    Chiudi
    Aggiungi un commento a I trucchi per recuperare sonno quando non si dorme di notte...
    • * Nome:
    • Indirizzo E-Mail:
    • Notifica automatica:
    • Sito personale:
    • * Titolo:
    • * Avatar:
    • * Commento:
    • * Trascrivi questo codice:
    * campi obbligatori