gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Essere genitori single

Nella società moderna il concetto di “famiglia” sta lentamente cambiando: ci si sta allontanando sempre più dall’idea della famiglia tradizionale, cioè quella formata da padre, madre e figli e si stanno affermando sempre di più esempi di famiglie atipiche

suri-cruiseNella società moderna il concetto di “famiglia” sta lentamente cambiando: ci si sta allontanando sempre più dall’idea della famiglia tradizionale, cioè quella formata da padre, madre e figli e si stanno affermando sempre di più esempi di famiglie atipiche. Secondo recenti ricerche statistiche condotte in ambito europeo i genitori single rappresentano una buona percentuale nel quadro delle nuove tipologie di famiglie.
Si parla del 14 per cento in Europa, un dato che arriva addirittura al 23 per cento in Inghilterra, dove si stima che una famiglia su quattro sia formata da un adulto e un bambino. Secondo una recente indagine Istat, anche in Italia le famiglie monoparentali, quelle composte da un figlio e un solo genitore affidatario che molto spesso è la madre – costituiscono una buona quota in rapporto alle famiglie in cui sono presenti entrambi i genitori.

A dimostrazione di ciò c’è il fatto che mentre nel 1983 i genitori single erano un 1.371.000 , nel 2000 sono diventati 1.787.000. Per la maggior parte si tratta di donne, spesso con figli piccoli, che lavoravo per far fronte alle spese necessarie per mandare avanti la famiglia. Sono single perché separate, divorziate o perché hanno fatto la scelta coraggiosa di portare avanti da sole una gravidanza indesiderata e non voluta dal proprio compagno. Nella gran parte dei casi, quindi, la loro condizione di mamme single deriva da una necessità e non da una libera scelta.
In realtà in molti paesi europei e soprattutto in America sta aumentando in modo esponenziale il numero di mamme che decidono liberamente di restare single. La scelta spesso è quella di essere indipendenti da sole o esserlo insieme a un figlio e sono sempre di più, nel mondo, le donne che scelgono lo status di mamme single.
L’Italia è un paese ancora in controtendenza rispetto a questi dati questo perché il modello preponderante di famiglia è ancora quello tradizionale. Inoltre il permanere di condizioni di forte disparità di trattamento tra donne e uomini in ambito lavorativo comporta uno scarso potere economico delle donne che per questo motivo non riescono ad essere completamente libere di scegliere come vivere la loro vita. Troppo spesso sono costrette a scegliere se essere donne lavoratrici o madri perché in caso di gravidanza spesso sono costrette ad affrontare non poche difficoltà sul posto di lavoro. In ogni caso molte donne temono di rimanere da sole e sono davvero poche quelle che possono permettersi di scegliere di crescere da sole un figlio. Ma la maggior parte della madri single, nubili, divorziate o separate, si ritrovano nella necessità di crescere dei figli da sole perchè lasciate dai propri compagni o mariti.

E non è facile per loro andare avanti,  in un paese come il nostro, in cui vi è una sola legge , la n.258 promossa da Livia Turco, che prevede interventi e sostegni economici a favore dell’infanzia e dei genitori single. Questa legge predispone degli stanziamenti a regioni e comuni per la realizzazione di servizi innovativi e di centri di assistenza che possano fornire un supporto concreto per le famiglie monoparentali. Questo piano di interventi dovrebbe includere anche la riforma degli asili nido: si parla da tempo di nuove strutture che offrano flessibilità d’orario e che dovrebbero restare aperte fino alle 8 di sera. Nel frattempo le mamme single, dato che allo stato attuale delle cose possono contare solo sulle loro forze, si danno da fare (come se non bastassero le fatiche che affrontano nella vita quotidiana!) e in molte parti d’Italia si riuniscono in associazioni e gruppi d’ascolto che promuovono importanti iniziative ma soprattutto hanno lo scopo di fornire solidarietà e assistenza alle mamme che, per i più svariati motivi, si trovano a dover affrontare le stesse difficili situazioni

 Beatrice Spinelli
 
Il forum di Pianetamamma dedicato alle mamme single

Il gruppo di mamme single di Pianetamamma

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0