gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Le invenzioni che hanno reso più semplice la maternità

Il progresso e le scoperte hanno migliorato la vita delle donne e rasserenato molte future mamme. Ecco una lista di cose che hanno reso più semplice la scelta di diventare mamma

a cura di Daniela Poggi

Al giorno d’oggi se una donna dovesse scegliere di rimanere incinta basandosi sui racconti della nonna o anche solo della propria madre, probabilmente rimanderebbe i suoi progetti. Sono racconti di gravidanze contornate da insicurezza, parti complicati e pericolosi, per non parlare della fatica e delle preoccupazioni legati alla cura dei bambini nei primi mesi.


LEGGI ANCHE:
Cosa ci rende mamme di successo?


Fortunatamente il progresso e le scoperte hanno migliorato l’attenzione verso i bambini fin da prima della loro nascita, riuscendo a rasserenare molti dubbi o timori delle future mamme. Ecco la lista delle cose che hanno reso più semplice la scelta di diventare mamma.

1.    L’ecografia è diventata un esame di routine. Molte mamme di oggi sono nate senza essere state controllate con una ecografia mentre erano ancora in pancia. L’ecografia è un esame in grado di diagnosticare lo stato di salute del feto, rasserenando la futura mamma sul procedere della gravidanza.

2.    Ci si può sentire belle anche in gravidanza. Addio abiti sformati o di tre taglie più grandi per contenere la pancia. La moda premaman è molto attenta a far sentire le future mamme orgogliose della loro pancia senza rinunciare alla propria autostima.

3.    Le lavoratrici in gravidanza sono tutelate dalla legge. Sul posto di lavoro è molto meno semplice lasciare a casa una donna nel periodo di gravidanza. La legge permette di andare alle visite di controllo senza scalare le ore di permesso e di restare a casa prima del termine in caso di rischio per il bambino dovuto al tipo di lavoro svolto o allo stato di salute della madre.


LEGGI: Il vademecum per una maternità serena


4.    Screening su un ampio spettro di malattie. Esami strumentali più o meno invasivi permettono di diagnosticare un eventuale difetto genetico del feto. Esami continui sulla madre sono in grado di rilevare tempestivamente una alterazione dello stato di salute della donna, o uno dei problemi della gravidanza che potrebbero dare conseguenze sul nascituro come diabete gestazionale o infezioni.

invenzioni-utili-donne-che-vogliono-diventare-mamma



5.    Il parto può essere meno doloroso di come lo hanno vissute mamme e nonne. Oggi è possibile alleviare i dolori del parto con l’aiuto dell’epidurale, dello yoga, dell’agopuntura o scegliendo di partorire in acqua.

6.    Un aiuto dal papà. Gli uomini possono richiedere un permesso per accudire il bambino appena nato, dando un valido sostegno alla mamma che cerca di rientrare al lavoro.

7.     Si sa come prevenire la morte in culla. Quello che è stato il terrore di tante madri in passato ha finalmente un decalogo per la prevenzione, oltre a poter godere dell’aiuto di monitor appositi che sarebbero in grado di lanciare allarmi tempestivi in caso di rallentamento della respirazione del neonato.


LEGGI: Tutto parla di voi, gioie e dolori della maternità


8.    La neomamma non è più sola. Che serva un aiuto per avviare l’allattamento, per superare la depressione del post-parto o per confrontarsi sui piccoli problemi quotidiani la neomamma può fare affidamento su molte associazioni a lei dedicate, consultori molto più strutturati di una volta e una rete di pediatri diventata ormai capillare.

9.    Prendersi cura di un neonato è più facile. I pannolini sono a prova di papà maldestri, così come l’abbigliamento per piccolissimi. Si trovano facilmente prodotti per l’igiene del bambino che hanno messo al bando sostanze pericolose. Le linee biologiche spaziano dall’alimentazione, all’igiene, all’abbigliamento.

10.    E’ finita la clausura per le neomamme. Oggi si può andare in un ristorante, in un centro commerciale, a una fiera sapendo di poter trovare un angolo allestito per il cambio del pannolino e per l’allattamento. Passeggini, seggiolini per auto e fasce permettono di andare ovunque, esattamente come prima, ma con la gioia di essere in tre

gpt native-middle-foglia-famiglia

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0