gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Cosa pensano i tuoi figli di te? Chediglielo così

Un simpatico questionario da fare insieme ai bambini, per capire come ci vedono e cosa pensano di noi mamme

La scuola è cominciata (LEGGI LO SPECIALE) e tanti bambini trascorreranno gran parte della giornata in classe, con insegnanti e amichetti, dopo aver trascorso lunghe vacanze in compagnia dei genitori.
Il distacco può non essere facile, ma per alleggerire la tristezza ci si può chiedere in modo divertente e spensierato quanto abbiamo messo a frutto il tempo trascorso insieme.

LEGGI ANCHE: Di cosa hanno davvero bisogno i bambini?


Quanto ci conoscono i nostri bambini? E in che modo ci vedono?
Su Pinterest hanno pubblicato questo simpatico questionario da fare con i piccoli.

1. Cosa ti ripete sempre la tua mamma?
2. Cosa rende felice la tua mamma?
3. Cosa la rende triste?
4. In che modo la tua mamma riesce a farti ridere?
5. In cosa la mamma sembra una bambina?
6. Quanti anni ha la tua mamma?


LEGGI ANCHE: L'amore del papà è più importante di quello della mamma?


7. Quanto è alta?
8. Cosa piace fare alla tua mamma?
9. Cosa fa la tua mamma quando tu non sei con lei?
10. Per che cosa potrebbe diventare famosa la tua mamma?
11. Cosa è proprio brava a fare?
12. Che cosa invece proprio non sa fare?
13. Qual è il suo lavoro?
14. Qual è il suo piatto preferito?
15. Cosa ti rende orgoglioso della tua mamma?
16. Quale personaggio dei cartoni animati potrebbe essere?
17. Cosa fate insieme, tu e la tua mamma?
18. In cosa vi assomigliate?
19. E invece in che cosa siete diversi?
20. In che modo la tua mamma ti dimostra che ti ama?
21. Qual è il posto dove le piace andare?

questionario_1

Provate a fare questo questionario con i vostri bambini e se vi va condividete con noi le loro risposte!
gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0