gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Come uscire a passeggio con il neonato

/pictures/20150423/come-uscire-a-passeggio-con-un-neonato-2611561596[2676]x[1115]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

I consigli per uscire con il neonato, come organizzarsi e come proteggerlo da virus e batteri

Uscire con il neonato

Ritornare a casa con il proprio fagottino tra le braccia segna l'inizio di una nuova avventura.
Molte mamme soffrono del cosiddetto "baby blues" , o si trovano comunque spossate, spaesate e piene di timori nei primi giorni di convivenza con i loro piccoli e non ci pensano proprio ad uscire con il neonato.

Molte tendono a isolarsi, o comunque pensano di proteggere il proprio figlio da malanni, inquinamento , batteri e affini crogiolandosi tra le quattro mura domestiche, specialmente per i nati nei mesi estivi, che affrontano la loro prima stagione invernale a pochi mesi di vita.

Viaggiare con il neonato

E' ormai assodato quanto sia invece importante portare all'aria aperta i neonati e i bambini: fa bene a loro, perché iniziano ad immunizzarsi e a trascorrere ore preziose all'aria aperta, e fa bene alle mamme, che uniscono l'utile al dilettevole, smaltendo i chiletti di troppo eventualmente accumulati in gravidanza e svagandosi un pò dalle incombenze quotidiane che il nuovo arrivato porta con sè.

Il sole, l'aria, la luce sono infatti indispensabili al piccolo: il sole, in particolar modo, favorisce la sintesi della vitamina D, importantissima per la crescita e la calcificazione delle ossa, e in generale il fatto di uscire rappresenta per il piccolo una fonte inesauribile di nuovi stimoli.

E' preferibile scegliere luoghi tranquilli, ricchi di verde e lontani dal traffico, privilegiando in ogni stagione, inverno compreso, le ore con clima più mite.

Il giardinetto dietro casa rappresenta un'oasi perfetta per le mamme che, specialmente i primi tempi, magari non se la sentono di compiere lunghi tragitti o necessitano semplicemente di una panchina dove poter sostare, ad esempio, per allattare il proprio figlio.

E' bene vestire il bambino adeguatamente, tenendo conto del fatto che anche lui potrà essere esposto al sole, munendosi eventualmente di una crema solare con adeguato SFP.

Se si ha in programma una breve passeggiata all'aria aperta, e il vostro pupo non supera i 6 o 7 chili è indicatissimo il marsupio: il calore ed il contatto con il vostro corpo favoriranno la tranquillità del piccolo che quasi sicuramente schiaccerà un bel pisolino.

Se invece preferite percorsi più lunghi munitevi di carrozzina, ovetto o passeggino e ricordate di portare sempre con voi tutto l'occorrente: borsa fasciatoio con pannolini, occorrente e vestiti di ricambio, una copertina, una bottiglia d'acqua per voi, il vostro lettore mp3 e magari un buon libro.

Se le condizioni meteorologiche non lo consentono (pioggia, neve, vento forte) anche una passeggiata al più vicino centro commerciale può rappresentare una fonte di svago (soprattutto per voi mamme!), attenzione però a scegliere degli orari adatti, evitando il sabato pomeriggio data l'alta probabilità di incontri spiacevoli con virus influenzali e quant'altro.

Come proteggere il bambino da batteri e germi?

I rischi per un neonato quando viene portato fuori casa sono legati alle temperature, alle intemperie e ai germi. L'attenzione della mamma deve sempre concentrarsi su come mantenere salutare l'ambiente in cui soggiorna il bambino, preoccupandosi di come lo copre e dell'igiene a cui sottopone copertina, passeggino e accessori.

  • Controllare la temperatura corporea del bambino

All'interno della carrozzina il bambino è ben protetto, ma il rischio è che lo sia perfino troppo. Se il consiglio delle nonne era di trattare i bambini come pulcini, tenendoli al caldo, non bisogna esagerare arrivando a farli sudare. Il caldo e l'umidità creano ambienti favorevoli alla proliferazione di germi e batteri, rendendo necessaria una pulitura accurata della carrozzina ogni volta che sia possibile. Per evitare che il neonato abbia troppo caldo, la mamma può controllare la temperatura semplicemente infilando le dita dietro il collo per sentire se è sudato. La copertina sulle gambe del bambino può servire se il bambino si addormenta o se è una giornata particolarmente fredda.

Come vestire i bambini in inverno
  • Cambiare la copertina al rientro in casa

Molte puericultrici sconsigliano di lasciare dormire i bambini nella carrozzina anche dentro casa perché raccoglie troppi germi dall'ambiente esterno. Una buona prassi da imparare come routine è quella di lavare frequentemente la fodera e la copertina che utilizziamo all'esterno.

  • Pulire frequentemente carrozzina e accessori

I germi entrano in casa con le ruote della carrozzina nel momento in cui passano sul pavimento di casa. I bambini piccoli si muovono sul pavimento per giocare e dobbiamo tenere l'ambiente pulito. Molte mamme hanno lo spazio per lasciare fuori casa carrozzina o passeggino. In casa utilizzano la sdraietta e altri accessori che non vengono mai portati all'esterno. E' necessario pulire frequentemente le ruote della carrozzina e il telaio. In base all'età del bambino sarà necessario pulire anche gli accessori e gli eventuali giochi.

  • Portare sempre con sé ciuccio e biberon di riserva

Accade molto spesso che i bambini lancino a terra il ciuccio, il biberon o un giochino che avevano in mano. Se vogliamo proteggere la sua salute, dobbiamo avere pronto un ciuccio di riserva che arriva da casa ed è sicuramente ben pulito. Tutto ciò che il bambino potrebbe mettere in bocca non può essere raccolto da terra.

  • Attenzione alle manine

In base all'età i bambini sono portati a toccare tutto ciò che vedono. E' giusto che esplorino, che tocchino le mani di altre persone o dei bambini che incontrano, ma quando il gioco è finito sarà necessario pulire bene le manine prima che il bambino le metta in bocca.

  • Evitare strade trafficate

Basterà la prima uscita con il neonato in carrozzina per rendere ben chiaro alla mamma quanto il bambino sia esposto ai gas di scarico. Scegliamo strade poco trafficate e con il marciapiede.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0