gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Viaggi: a spasso per l'Umbria con il bebè

Da Perugia a Spoleto, da Assisi a Orvieto: diario di un breve ma prezioso viaggio in giro per la regione più verde d'Italia

Base di partenza per le nostre escursioni in Umbria è stata Perugia che però sconsiglio vivamente a quanti stessero pianificando una vacanza in questa splendida regione in quanto le restrizioni per il traffico nel centro storico sono molto severe e quindi, alle spese già elevate di un alloggio in centro, si sono sommate quelle di uno scomodo parking (per arrivare dal parking al centro bisogna passare per delle lunghissime scale mobili e il passeggino va chiuso tutte le volte, abbiamo avuto un pass solo per scaricare l'auto al nostro arrivo e caricarla il giorno della partenza, che non sarebbe stato un problema per una coppia ma per chi viaggia con prole e corredo bebè al seguito può esserlo!).

L'Umbria è una regione splendida e verdissima, ricca di testimonianze storiche, noi l'abbiamo girata senza un itinerario preciso e devo ammettere che è stato molto divertente. Prima tappa delle nostre vacanze umbre è stata Spagnolia, la città della domenica a pochi km da Perugia. La città della domenica è un grande parco di divertimenti per le famiglie, Matteo si è divertito un mondo e noi con lui.
Il giorno dopo invece abbiamo visitato Assisi che è davvero bellissima e da sola vale il viaggio fin qui. Non mi dilungherò sulle bellezze di questa splendida cittadina perché basterebbe una semplice guida turistica, però vorrei dire che Assisi è molto di più di quello che viene pubblicizzato, per rendersene conto bisogna viverla .....vorrei consigliarvi di non limitare la vostra visita alla sola basilica ma se avete un po’ di tempo visitate anche l'eremo delle carceri e la Porziuncola a Santa Maria degli Angeli.

Il terzo giorno invece lo abbiamo interamente dedicato alla visita di Perugia che è una città molto bella e piena da cose da vedere. Abbiamo iniziato il nostro giro con la Galleria Nazione dell'Umbria a Palazzo dei Priori, con moltissime opere di pregio del nostro rinascimento e non solo! Abbiamo fatto una passeggiata in corso Vannucci la via principale del centro storico dove si affacciano alcuni dei più bei palazzi della città (non dimenticate di fare un salto nella pasticceria più antica di Perugia, pasticceria Sandri) fino ad arrivare alla fontana maggiore, un capolavoro marmoreo del periodo medioevale. Perugia è una città molto viva, piena di giovani in quanto sede di un'università molto prestigiosa! Non molto lontano dal centro (in auto) potrete visitare l'Ipogeo dei Volumni, un'antica tomba ipogea etrusca situata nella necropoli del Palazzone.
Il giorno successivo siamo partiti alla volta di Gubbio che è ormai diventata celebre non solo per la tradizionale Festa dei Ceri ma anche per essere la location della fiction di Don Matteo! Abbiamo parcheggiato l’auto e ci siamo inerpicati lungo la strada, tutta in salita, che conduce al Palazzo dei Consoli e al centro della città. Di Gubbio conserviamo un ricordo molto bello legato all’enogastronomia, infatti riteniamo che sia proprio lì il ristorante in cui abbiamo mangiato meglio in vita nostra. Lo segnalo molto volentieri, ristorante Alla Balestra, in pieno centro, mio marito ricorda ancora il maialino alle delizie di bosco e io, da buona genovese, il conto che è stato molto molto, e ripeto molto, onesto tenuto conto di tutte le prelibatezze locali che abbiamo assaggiato, molte delle quali a base di tartufo.
Dopo pranzo abbiamo preso la strada per Urbino.

Era infatti molto tempo che volevamo visitare il palazzo ducale che è sede della Galleria Nazionale delle Marche. Urbino ci è piaciuta subito tanto, l'unico neo è che il tempo è peggiorato ed è iniziato a piovere per cui non abbiamo potuto visitare il centro bene quanto avremmo voluto! Siamo riusciti a visitare il Duomo ma non la casa di Raffaello che avremmo tanto voluto vedere. Pazienza ritorneremo! Siamo già contenti di essere riusciti a visitare il Palazzo Ducale e in generale di questa visita fuori programma.

Nel nostro quinto giorno di vacanza abbiamo visitato Spoleto, prima però ci siamo fermati a Spello, uno dei borghi più belli d'Italia dove, all'interno di Santa Maria Maggiore, sono conservate alcune pregevoli opere del Pinturicchio, pittore che abbiamo rivisto nel Duomo di Spoleto (cappella Eroli) qualche ora più tardi.
Il Duomo di Spoleto è veramente imponente è impensabile non includerlo nel nostro tour, naturalmente anche il centro storico è ricco di opere pregevoli ma sicuramente quel che ci è rimasto più impresso è Santa Maria Maggiore (duomo) e la cripta d'Isacco, oltre che naturalmente l'olio buonissimo che viene prodotto nella campagna circostante.
Al ritorno ci siamo fermati a Deruta famosa per le sue ceramiche in tutto il mondo considerando che ho una passione esagerata per questo tipo di oggetti!

Nel nostro girovagare per l'Umbria non potevamo dimenticare Orvieto una città arroccata su uno sperone tufaceo celebre per il famoso Duomo, il pozzo di san Patrizio e l'ottimo vino!
Il giorno della partenza abbiamo deciso, come spesso facciamo nei nostri viaggi, di fare una tappa d'avvicinamento prima del nostro ritorno a casa che ci consentirà, oltre che di visitare qualcosa di nuovo, di riposarci prima di riprendere la strada di casa. Questa volta la nostra tappa d'avvicinamento sarà Arezzo, città davvero splendida, assolutamente da non perdere la visita alla basilica di San Francesco con l'affresco della leggenda Vera Croce di Piero Della Francesca e il Duomo. Arezzo c'è piaciuta molto, avremmo voluto visitare anche Cortona ma il tempo come sempre tiranno non ce l'ha permesso. Come sempre dico io, avremo il pretesto per ritornarci magari quando il piccolo sarà più grande!

Chiara Saffioti


gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0