gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Trio e duo: quale scegliere?

/pictures/2017/05/12/trio-e-duo-quale-scegliere-3261545340[959]x[400]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Passeggino trio o duo? Chi di noi non si è persa nell'intricata giungla dei passeggini alzi la mano! Ecco come fare l'acquisto giusto

Passeggino trio o duo

Una volta c'erano carrozzina e passeggino. Ora ci sono i trio (una varietà infinità), i duo (altra varietà infinita) e i classici pezzi separati da comprare e abbinare a nostro piacimento. E allora ecco qualche consiglio per scegliere il passeggino trio o duo.

Trio o duo?

Innanzitutto cerchiamo di capire qual è la differenza.

  • Il duo

E' un combinato composto da un telaio sul quale si possono montare la navetta e l'ovetto oppure l'ovetto e il passeggino.

  • Il trio

E' un sistema combinato composto da un telaio sul quale si possono montare la navetta (la carrozzina), l'ovetto (per l'auto o come passeggino i primi mesi) e il passeggino. In genere accompagna il bambino dalla nascita ai 3 anni.

Quindi, riassumendo, il duo ha un unico telaio sul quale montare la seduta del passeggino o la navetta ed esce anche l'ovetto, il trio ha tutti i tre gli accessori che possono essere montati sul telaio. In alcui modelli è possibile acquistare un telaio che sopra monti la navetta per i primi mesi e poi il passeggino.

  • Navetta

E' la carrozzina in cui il bimbo verrà messo fin da subito per i trasporti e per i primi tempi in cui la posizione sdraiata sarà quella in cui trascorrerà la maggior parte del tempo. E' importante che il materassino sia anatomico, antisoffoco e confortevole. La parte sottostante può essere dotata di fori da aprire e chiudere a piacere per aerare la navetta stessa. Questa funzione può esserci anche nella cappottina che può avere una cerniera che si apre su di una retina con la funzione appunto di lasciar passare aria. Attualmente esistono in commercio navette XL, cioè navette di misura superiore rispetto a quelle classiche.

Sono indicate per genitori che prevedono di far dormire il bimbo a lungo nella navetta o per quei bimbi che nasceranno prima dell'inverno e che verranno portati fuori di conseguenza con temperature più rigide. La navetta verrà sfruttata più a lungo quindi sarà comodo averla di dimensioni maggiori perchè sia più confortevole per il piccolo.

  • Ovetto

Anche questo pezzo si può montare sul telaio per portare a spasso il bimbo per tragitti molto brevi. Solitamente è indicato per il trasporto del bimbo in auto dalla nascita fino a un peso massimo di 10 kg. Esistono in commercio ovetti omologati fino ai 13 kg.

I rischi di un uso prolungato del passeggino

Quale passeggino trio acquistare

Che si scelga una navetta o un ovetto o che si opti per un sistema trio il pezzo più importante è indubbiamente il passeggino perché verrà sfruttato più a lungo. Si può cominciare ad usarlo dal momento in cui il bambino riesce a stare seduto ben eretto per evitare che assuma posture sbagliate.

Come scegliere il trio giusto

Il trio è dotato di alcuni accessori che possono essere utili quando si è fuori casa. Gli accessori proposti sono numerosi ma non sempre sono tutti davvero indispensabili.
La cosa migliore è quella di effettuare la scelta in base alle proprie esigenze.

Fra gli accessori più utili troviamo:

  • Il telo parapioggia. Si tratta di un telo in plastica trasparente da applicare sopra il trio fissandolo con dei bottoni a pressione e che riparerà il bimbo nel caso in cui dovesse mettersi a piovere.
  • Il telo proteggi zanzare. Si tratta di un telo a retina che protegge i bimbi dalle punture d'insetti. Utilissimo d'estate. Se il trio scelto non lo prevede in dotazione, potete farlo voi utilizzando del tulle bianco che sagomerete a seconda delle dimensioni desiderate e doterete di nastrini per fissarlo al trio.
  • La funzione fronte strada/fronte mamma. La possibilità cioè di montare i componenti (ovetto e passeggino) rivolti sia verso la mamma che verso la strada. In questo modo si può avere sotto controllo il bimbo finché è molto piccolo e dargli successivamente la possibilità di guardarsi intorno quando sarà più grandicello montando il passeggino rivolto verso la strada.
  • Maniglione unico. Rende il trio più maneggevole da spostare nel caso in cui lo si debba fare con una sola mano libera. Questa condizione si verificherà spesso in quanto il bimbo sarà di frequente in braccio ai genitori che dovranno in contemporanea usare anche il trio. Attualmente esistono in commercio dei telai in cui è possibile cambiare la forma del maniglione e renderlo da doppio (cioè con i classici due manici) a maniglione unico.

Quale trio scegliere

Il trio perfetto per voi sarà quello che corrisponde realmente alle vostre esigenze e non quello consigliato da amici o parenti. Solamente i futuri genitori possono sapere quale fa al caso loro e non cadere così vittima di spese inutili. Quindi, provando a rispondere alla domanda su qual è il miglior sistema modulare trio vi consigliamo di tener presente:

  • il prezzo: ne esistono di tutti i tipi e tutti i prezzi e non necessariamente il più costo è quello più di qualità;
  • le dimensioni: belli i passeggini e telai maxi, ma entreranno nel bagagliaio? E nell'ascensore di casa?
  • la praticità: il telaio deve chiudersi in un lampo, il passeggino non deve pesare troppo e non deve essere super ingombrante.

Duo Peg Perego

Peg Perego offre un'ampia scelta di sistemi trio e duo che sono, insieme ad Inglesina e Cam, tra i più apprezzati dalle mamme. Nella sezione apposita del sito ufficiale Peg Perego un'intera vetrina di sistemi modulari.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0