gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Trio? Carrozzina? Guida all'acquisto intelligente

/pictures/2017/05/19/trio-carrozzina-guida-all-acquisto-intelligente-2569344318[974]x[406]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-bambino

Carrozzina, trio o passeggino? Ecco una guida ragionata all'acquisto

Carrozzina, trio o passeggino

Verso la fine della gravidanza per tutti inizia il quesito: carrozzina sì o carrozzina no? Trio? Ovetto con o senza base? Ecco una guida semplice e veloce per orientarsi all'acquisto e per scegliere tra carrozzina, trio o passeggino.

Intanto partiamo dalle basi, ovvero la terminologia giusta, perchè spesso è difficile districarsi tra negozi e cataloghi che propongono accessori dal nome sconosciuto, scopriamo quindi cos'è il trio e i pezzi che lo compongono:

  • Trio: struttura combinata, con una base su cui si montano, a seconda delle necessità, l’ovetto, la navetta o il passeggino;
  • Ovetto: seggiolino auto per bimbi fino ai 10Kg;
  • Navetta (o Navicella): culla imbottita che si aggangia alla base del trio, e che si usa per passeggio oppure come ‘lettino-primi-mesi’, fino a circa i 3 mesi del bambino. Alcuni modelli hanno l’attacco per le cinture di sicurezza, in modo da far viaggiare il bambino sdraiato nelle lunghe percorrenze;
  • Carrozzina: culla imbottita da passeggio o come ‘lettino-primi-mesi’;
  • Passeggino: utilizzabile da quando il bambino è capace di restare seduto a schiena dritta, quindi variabilmente dai 7-9 mesi, fino a circa 15Kg di peso (a seconda dei modelli).

Meglio il trio o i singoli pezzi?

Ma come si fa a scegliere? Intanto basandosi sulle esigenze personali e/o familiari, poi sul budget, infine sulla comodità. Ecco alcuni elementi da tenere in considerazione dietro consiglio di Mammafelice.

  • un ovetto comodo da rimuovere ed attaccare direttamente sul telaio, in modo faicle e intuitivo, e poi in macchina, così da non dover spostare il bambino se sia ddormenta durante la passeggiata;
  • una navetta che si possa girare ‘lato mamma’, molto utile soprattutto nei primi mesi di vita,
  • un passeggino ‘fronte strada’, che sia completamente sfoderabile e lavabile in lavatrice oltre che completamente reclinabile (per fare la nanna quando si è a passeggio);
  • una struttura con due manici separati, perchè la maniglia unica è sì comoda per spingere il passeggino con una sola mano, ma non si sa mai dove appendere la borsa, mentre la pratica mammesca ci dice che è essenziale sapere dove agganciarle;
  • una struttura piuttosto compatta, con le ruote piccole, perchè i marciapiedi sono sempre così impervi che bisogna poter fare lo slalom agevolmente, senza incastrarsi e soprattutto senza far prendere botte al bambino;
  • una struttura con quattro ruote, se si vive in città, perchè i passeggini a tre ruote sono difficili da manovrare quando occorre salire e scendere dai marciapiedi (e sono, soprattutto, molto costosi);
  • una struttura con telaio il più possibile leggero, perchè se occorre sollevare il passeggino con dentro il bambino si fa una gran fatica;
  • il passeggino deve avere una portata fino ai 15Kg: alcuni passeggini più compatti arrivano solo ai 10Kg e se consideriamo che molti bambini raggiungono questo peso intorno ai 9-10 mesi, si è costretti a comprare un nuovo passeggino prima dell'anno di vita, senza poter utilizzare appieno quello del trio, che invece si potrebbe usare ancora per diversi mesi;
  • il passeggino deve avere una seduta comoda e ampia, senza però essere enorme: è assai consigliabile misurare prima la capacità del proprio bagagliaio per verificare che il passeggino possa entrarvi comodamente.
I rischi di un uso prolungato del passeggino

In linea generale i nostri consigli sono:

  • Il trio è una buona scelta perché con una cifra non altissima vi portate a casa tre pezzi
  • se avete già qualcuno che vi presta una carrozzina potreste pensare di acquistare solo il passeggino e il seggiolino auto (o farvi regalare il seggiolino auto e comprare solo il passeggino). E' un'opzione da prendere in considerazione perché la carrozzina si usa solo per qualche mese mentre il passeggino dura anni;
  • se scegliete di acquistare un trio fate un confronto tra le varie marche perché ne esistono di tutti i prezzi e prendete bene le misure del telaio affinché siate certi che entri nel bagagliaio, nell'ascensore e non sia troppo ingombrante;
  • se scegliete solo il passeggino potete decidere di spendere qualcosa in più e comprarne uno che parte da 0 mesi, che ha lo schienale reclinabile completamente e può essere usato anche per i neonati, potete prenderne uno fronte mamma e magari con più accessori;
  • mettete in conto che a un certo punto il classico passeggino sarà ingombrante, pesante e quasi inutile e finirete per comprarne, con immenso sollievo, uno leggero e a buon mercato.

Trio carrozzina passeggino ovetto, prezzi

I prezzi dei sistemi modulari possono variare molto a seconda della marca e dei sistemi che lo compongono, si può partire da circa 350 euro fino a superare i 700. Ecco alcuni dei sistemi trio più venduti:

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0