gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Halloween a Triora, il paese delle streghe

Il gran stregon Onai Bravassai ha lanciato un appello a tutti i piccoli maghetti e streghette affinché lo aiutino a liberare il paese di Triora da tre streghe malvagie

Halloween a Triora

Il gran stregon Onai Bravassai ha lanciato un appello a tutti i piccoli maghetti e streghette affinché lo aiutino a liberare il paese di Triora da tre streghe malvagie, che hanno  rapito e rinchiuso la giovane Biancaluna, strega si ma buona! Se qualcuno di voi bimbi, volesse raccogliere l'appello dello stregone  e accorrere in suo soccorso, l'appuntamento è il 31 ottobre nella piazza di Triora (alle 14 e alle 16), insomma, una grande festa che coinvolgerà tutto il paese per il divertimento di grandi e piccini (per maggiori info guarda qui).

Triora è un bellissimo borgo dell'entroterra ligure che domina dall'alto la Valle Argentina, conosciuto dai più come paese delle streghe perché, a metà del 1500, si tenne un famoso processo che vide molte donne del luogo prima accusate di stregoneria e poi giustiziate.
Nel borgo è possibile visitare anche il suggestivo museo della stregoneria, oltre che i luoghi dove si narra le streghe s'incontrassero ed anche gli amanti dell'enogastronomia potranno essere soddisfatti visto che qui, come in altri paesi della zona, si è sviluppata la cosiddetta cucina bianca, chiamata così perché fatta di farinacei, latticini, ortaggi poco colorati come le patate, i porri, l'aglio e le rape.

halloween-festa-triora-paesPer tutti coloro che volessero approfittare di Halloween per conoscere meglio un pezzo di Liguria vorrei solo dire che la valle è bellissima e che sono possibili bellissime escursioni nei paesi vicini, tutti di originale medioevale e davvero incantevoli come Badalucco, con le sue belle case affrescate, Montaldo Ligure e Taggia, famosa per il convento di San Domenico, considerato una vera e propria pinacoteca; per gli amanti del trekking consiglio invece l'escursione ai balconi di Marta ed il forte sotterraneo dove, tra 1938 e il 1940, fu costruito  il più vasto complesso fortificato in caverna della zona. Potrebbe essere un'idea per vivere un'avventura con i vostri bimbi più grandi, non dimenticate di portare le torce

Chiara Saffioti

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0