gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

In crociera con i bambini

/pictures/20160621/in-crociera-con-i-bambini-435121569[1679]x[700]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

I consigli per vacanze in crociera con i bambini, da cosa mettere in valigia a come organizzare la vita a bordo

Consigli per vacanze in crociera con i bambini

La crociera è indubbiamente un tipo di vacanza che alletta gli adulti, ma può rivelarsi la scelta vincente anche per chi ha dei bambini. La grande nave, i servizi di animazione, le piscine, la possibilità di vivere a stretto contatto con il mare e visitare ogni giorno un posto nuovo e tanto, tanto da fare durante la permanenza a bordo sono tutti elementi che garantiscono il successo di questo tipo di viaggio in famiglia. E allora ecco i consigli per le vacanze in crociera con i bambini.

gpt native-middle-foglia-bambino

Quale crociera scegliere

Se avete bambini piccoli e non avete mai fatto una crociera l'ideale è cominciare con un viaggio di 7 giorni nel Mediterraneo. Scegliete prima di tutto il porto di partenza che deve essere comodo e raggiungibile facilmente per la vostra famiglia. Se avete la possibilità di gestirvi la vacanza su date flessibili preferite una crociera fuori stagione (in primavera o autunno): non fa molto caldo, il clima invoglia a scendere dalla nave e scoprire posti nuovi e la nave non sarà affollata.

Alcune compagnie offrono la crociera gratis ai bambini purchè viaggino in cabina con i genitori: consultate i cataloghi o chiedete in agenzia di viaggi quali sono le condizioni per usufruire di queste offerte.

Fate una valutazione anche della nave su cui volete soggiornare. Alcune navi sono davvero a misura di bambini. Ad esempio Costa Crociere quest'anno ha realizzato su 10 navi della flotta un'intera area dedicata a Peppa Pig per i più piccoli: le aree della piscine esterne riservate ai bambini sono state invece  ridisegnate sul tema dei pirati. I bambini potranno giocare con Peppa e il suo fratellino George nella splendida barca di Nonno Pig, sull’isola del tesoro, tra il faro e le palme, inventando stupende avventure da vivere insieme e a bordo delle navi sono state realizzate aree interne ed esterne completamente dedicate a questo personaggio così amato dai bimbi, in collaborazione con Entertainment One (eOne) e Leolandia.

MSC invece propone tante novità per questa estate: il programma di sport DOREBRO, per bambini dai 3 agli 11 anni e i ragazzi dai 12 ai 17 anni che offre una varietà di sport e giochi attivi entusiasmanti per tutti i livelli ed è suddiviso in due sessioni giornaliere;  “DOREMI Chef by Carlo Cracco”, un corso di cucina sviluppato in collaborazione con lo chef stellato Carlo Cracco (2 stelle Michelin), grazie al quale i bambini dai 3 agli 11 anni impareranno molte ricette e anche a fare la pasta a mano ed una vasta gamma di intrattenimento on board soprattutto per i bambini, sviluppata in collaborazione il Gruppo LEGO®.

Ricordate che la maggior parte delle crociere offre  un servizio di baby sitting, animazione ed intrattenimento per bambini e spazi dedicati esclusivamente a loro. Prima di scegliere la crociera assicuratevi che i bambini siano ammessi e da quanti anni (generalmente non ci sono limitazioni per i bambini dai 3 anni in su).

Scegliete la cabina che fa al caso vostro: se avete due bambini grandi potete anche chiedere due cabine doppie comunicanti o vicine tra loro. Se avete un bebè verificate la possibilità di avere in cabina una culla per farlo dormire tranquillo e sicuro.

Prima di prenotare verificate quali sono i documenti richiesti e fate un controllo sulla scadenza di quelli in vostro possesso.

Prima della partenza

Per coinvolgere il più possibile i bambini nell'organizzazione della vacanza ed aiutarli ad entrare subito nello spirito di questo viaggio così particolare visitate insieme il sito della compagnia di navigazione. Fate un tour virtuale della nave e fate delle ricerche sulle località che visiterete.

Le promesse estive delle mamme

Cosa portare in valigia

La valigia della crociera deve comprendere vestiti leggeri e confortevoli per stare a bordo, ma anche qualcosa di più elegante per la cena e le serate da passare a bordo.

Ecco cosa portare:

  • costumi e asciugamani per il mare e la piscina
  • bermuda e t-shirt leggere
  • due-tre vestiti più eleganti
  • una giacca a vento e maglioncino
  • un kit di primo soccorso. L'aria condizionata può causare qualche raffreddore e linea di febbre e i bambini possono soffrire un po' di mal di mare, quindi mettete in valigia i farmaci di prima necessità.
  • Crema solare protettiva per tutta la famiglia

Se andate in crociera con un bambino piccolo o un neonato non dimenticate:

  • salviette e una scorta di pannolini perché quelli che si possono trovare in vendita a bordo saranno certamente piuttosto costosi
  • latte in formula della marca utilizzata
  • passeggino maneggevole e leggero
  • una copertina in pile
  • una vaschetta gonfiabile per il bagnetto
  • giochini e piccoli libri per intrattenere il bambino

Come organizzarsi a bordo

Appena arrivati cercate di orientarvi al meglio: dove si trova la vostra cabina? Su quale ponte alloggiate? Siete verso prua o verso poppa? Se i bambini sono più grandi potranno muoversi in modo autonomo ma il rispetto di alcune regole è fondamentale: non bisogna sporgersi sul ponte, non bisogna correre avanti e indietro e schiamazzare, non si può infilare ovunque in ogni anfratto della nave, ma sostare negli spazi consentiti.

Spiegate ai bambini dove e a chi possono rivolgersi se hanno bisogno di informazioni o se hanno perso l'orientamento. Studiate insieme il programma delle attività di bordo per vedere come organizzare la giornata tra piscine, giochi con l'animazione, attività sportive ed escursioni.

Gite ed escursioni

A bordo è possibile prenotare le gite e le visite guidate nelle varie località nelle quali la nave sosterà. Non è obbligatorio accodarsi al gruppo, si può anche scendere  a terra in modo indipendente e fare un tour da soli insieme ai bambini. Questa scelta forse è più indicata perché in questo modo non si dovrà seguire il gruppo, attenersi ad orari ed itinerari prestabiliti e costringere i bambini o addirittura il neonato ad un tour che può essere stancante.

  • Per approfondire

Costa Crociere

MSC Crociere

Royal Caribbean

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0