Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-bambino
1 5

Campeggio con i bambini: 10 consigli per una vacanza organizzata

Avere dei bambini non implica la rinuncia a passare qualche giorno di riposo in campeggio, ma è necessario organizzarsi per tempo e nel migliore dei modi, per evitare spiacevoli sorprese. Ecco tutti i consigli di Pianetamamma per campeggiare in tutta tranquillità

adsense-foglia-300
Se fate parte dei vacanzieri che amano l'avventura e la natura e volete condividere la vostra passione con i vostri figli, questo articolo fa per voi. Avere dei bambini non implica la rinuncia a passare qualche giorno di riposo in campeggio (LEGGI), ma è necessario organizzarsi per tempo e nel migliore dei modi, per evitare spiacevoli sorprese. Ecco tutti i consigli di Pianetamamma per campeggiare in tutta tranquillità.



LEGGI ANCHE: Viaggiare in camper con i bambini




1. Prima di tutto optate per una vacanza in un campeggio organizzato con molti servizi e non libero. A seconda dei servizi offerti ci sono infatti strutture diverse. Controllate sempre che ci sia un bagno, un negozio e intrattenimento familiare. Se vostro figlio è troppo piccolo per una vacanza all'aria aperta (LEGGI) e volete evitare che i vicini si presentino da voi con un fare minaccioso, dopo una notte insonne causata dalle urla del bambino, vi consigliamo di affittare un bungalow o un camper. Potrebbe rivelarsi una salvezza anche nei casi di pioggia.

2. Una volta individuata la struttura con tutti i servizi necessari per affrontare una vacanza con i bambini, vi consigliamo di verificare che i bagni e le docce siano ben pulite.

3. Prima di fermarsi e pernottare in un'area attrezzata, verificate anche i collegamenti elettrici: devono essere ben protetti, magari chiusi da con uno sportello, integri, e non accessibili a tutti.






4. Controllate che ci sia un numero adeguato di uscite di sicurezza, imposte per legge. Devono essere agibili e ben indicate.

5. Non scegliete un campeggio vicino a strade troppo trafficate, soprattutto se i vostri bambini sono dei piccoli esploratori e non si fermano un attimo.

6. Se ci sono delle piscine (LEGGI) verificate che siano recintate, in modo da evitare che il vostro piccolo decida di tuffarsi, dimenticando che non ha ancora imparato a restare a galla.

7. Controllate che ci sia un'area adibita al parcheggio delle macchine. In mezzo alle tende le auto devono arrivare solo per il carico e scarico delle attrezzature da campeggio.



LEGGI ANCHE: La guida per partire in vacanza senza pensieri



8. Se decidete di affittare un bungalow verificate che ci siano tutti i servizi necessari e informatevi sui costi.

9. Da non dimenticare salviette per la pulizia, kit di pronto soccorso, copri wc usa e getta, qualche ricetrasmittente per controllare il bambino mentre dorme in tenda e voi siete fuori. Per l'abbigliamento (LEGGI) mettete in valigia qualche indumento più pesante per le serate più fresche

10. Ricordatevi anche le creme di protezione solare, prodotti repellenti contro gli insetti e braccialetti identificativi per evitare di entrare in panico se vostro figlio ha deciso di fare una passeggiata senza avvertirvi. Vi consigliamo inoltre di insegnare a vostro figlio il nome, l'indirizzo e il vostro telefono, nel caso si perda.



LEGGI ANCHE: Pericolo Estranei: Come insegnare la sicurezza ai bambini



A questo punto siete pronte per una vacanza all'aria aperta con i vostri piccoli!