Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-bambino
1 5

Bimbi al mare: portare con se nonni o baby sitter?

Meglio una vacanza da soli, solo con mama e papà, o è più comodo chiedere aiuto anche ad un nonno o alla baby sitter per aiutarci a gestire i nostri bimbi durante le vacanze?

adsense-foglia-300
BAMBINI AL MARE PORTARE NONNI O BABY SITTER - A cura di Chiara Zambelli

Quando si organizza una vacanza con i propri figli al seguito parte spontanea la domanda: chi viene con noi?

TI PUO' INTERESSARE: Bambini in vacanza con i nonni

Molte famiglie prediligono partire senza nonni, zii o parenti al seguito, per una vacanza in famiglia, solo genitori e figli, magari di breve durata, una settimana o 10 giorni sono più che gestibili anche senza l’aiuto di nessuno, magari optando per una struttura turistica a misura di bambino che abbia al suo interno biberoneria, servizio baby sitter, baby club, medico disponibile per ogni evenienza.

Se invece le vacanze dovessero essere prolungate, 20 giorni, un mese, magari in appartamento dove necessariamente tocca alla donna di casa lavare, stirare, cucinare, molti genitori preferiscono portare con sè una nonna, una baby sitter che possa aiutarli nella gestione domestica dei bambini in modo da potersi godere anche la vacanza.


Convivere con un parente o con una persona estranea per parecchi giorni non è così semplice, se non avete mai vissuto quest’esperienza e temete di non viverla serenamente allora dovete confessarlo apertamente al vostro partner per valutare altre possibili soluzioni, una persona timida o molto indipendente potrebbe trovare fastidio nell’avere accanto un’estranea o una suocera che controlla ogni minima azione o da consigli non richiesti.

vacanze-nonni-baby-sitter-famiglia


Quali sono i pro di questa scelta:
Portando con sè una nonna, una parente, una baby sitter che il bimbo già conosce e con cui ha instaurato un buon feeling i genitori potranno ritagliarsi qualche momento di relax solo per loro, godendo della vacanza e tornando così a casa molto più rilassati. 

Se avete due bimbi piccoli un aiuto esterno tornerà comodo affinché riusciate a gestirli senza impazzire, dividendovi i compiti da svolgere.


Se invece i piccoli avessero età diverse con la presenza di più adulti sarà possibile fare far loro attività differenziate, un bimbo di un anno avrà dei bisogni sicuramente diversi rispetto ad uno di 6-7 anni, che magari desidera andare in piscina, fare una passeggiata in bicicletta, stare alzato a giocare fino a tardi, avendo al proprio seguito una baby sitter i genitori non saranno costretti a dividersi per far fronte alle necessità dei figli. 

Si potranno così organizzare momenti in cui tutta la famiglia sta unita e momenti in cui ogni persona si dedica ai propri hobby. Rilassarsi, riscoprire parte della vita di coppia, dormire (ad una mamma serve sempre), sono solo alcune delle cose che con un aiuto esterno al seguito sarà più facile realizzare.

LEGGI ANCHEI migliori campi estivi 2014 per bambini e ragazzi

I Contro che si dovranno valutare:
Avere a che fare con una nonna o una baby sitter per tutto il giorno, notte compresa, potrebbe mettere a dura prova la vostra sopportazione, vedere vostra madre o vostra suocera un paio di ore a settimana non è come averla lì 24 ore su 24 che guarda cosa fate, cosa dite, come vi comportate con i bambini. 


Se la persona in questione è discreta, allora le difficoltà saranno minime, ma se avete a che fare con una parente un po’ permalosa, che ama immischiarsi su tutto e si trova in disaccordo su come gestite i vostri figli, beh, forse sarebbe meglio evitare: voi volete che vostro figlio dorma il pomeriggio? 


La nonna invece lo porta comunque in spiaggia, oppure voi volete mettere la crema a protezione 50 ai vostri piccolini e la nonna mette solo la 20 perché devono abbronzarsi? Rischiereste di stare con la tensione tutto il tempo, rovinandovi la vacanza.

Con una baby sitter è già diverso, la pagate e lei deve sottostare a ciò che voi decidete, se è da tempo che si occupa dei vostri figli e voi vi fidate di lei, allora la vacanza sarà anche un modo per valutare come si comporta. L’unico problema è il costo eccessivo, pagare vitto e alloggio, più stipendio alla vostra bambinaia non è fattibile per ogni famiglia.


PAROLE DELL'ESTATE DEI BAMBINI (FOTO)