gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Le regole per far viaggiare i bambini da soli

/pictures/20150603/le-regole-per-far-viaggiare-i-bambini-da-soli-2269880148[1655]x[690]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Come far viaggiare un minore da solo in aereo? Le regole delle compagnie aeree

Bambini in viaggio in aereo da soli

Come si fa a far viaggiare un bambino in aereo senza l’accompagnamento di un adulto? Le regole variano a seconda della compagnia aerea.

Facciamo chiarezza.

La maggior parte delle compagnie aeree consente al minore di viaggiare da solo a partire dal compimento del 12esimo anno di età. Alcune compagnie, come Alitalia, prevedono questa possibilità solo per i minori che abbiano almeno 14 anni e per qualcun’altra si arriva anche a 16 anni. Per questo è importante verificare sul sito della compagnia aerea o presso l’agenzia di viaggi quali siano i requisiti richiesti dalla compagnia stessa per accogliere un minore non accompagnato.



Come si richiede il servizio di accompagnamento del minore?
E’ necessario comunicare alla compagnia aerea il nome della persona che accompagnerà il minore in aeroporto e di quella che lo andrà a prendere una volta giunti a destinazione. All’arrivo in aeroporto il bambino verrà affidato dall’accompagnatore ad un’assistente di terra che lo seguirà nelle procedure di imbarco fino a consegnarlo ad un’assistente di volo che si occuperà di lui durante il viaggio.

Questa procedura di accompagnamento del minore che viaggia da solo non è gratuita, ma ha un costo, che può variare da 20 euro di Alitalia, ad esempio, fino ai 150 euro per i voli internazionali di lungo raggio.

Edreams, agenzia di viaggi online che propone da anni pacchetti di viaggi organizzati e offerte sui voli, ha preparato in vista delle prossime vacanze una guida online per i genitori che vogliono saperne di più su come far viaggiare i minori non accompagnati.
La guida contiene molte informazioni utili ed è disponibile a questo link.

Viaggiare da soli, i documenti necessari

Tutti i minori da 0 a 18 anni per poter viaggiare devono avere un loro documento: passaporto, carta di identità oppure il lasciapassare.
Non sono più valide le iscrizioni di figli minori sui passaporti dei genitori. Il minore può viaggiare quindi con un passaporto individuale, con la carta d'identità, fino a 15 anni, con un documento che attesti la nascita e la cittadinanza vidimato dal Questore (lasciapassare).

Viaggiare in aereo con un neonato

La Polizia di Stato invita ad accertarsi delle regole previste dalla compagnia aerea perché alcune compagnie aeree, specialmente low cost, richiedono documenti per i minori che non sono previsti dalla legislazione italiana. Prima di acquistare il biglietto occorre leggere attentamente le condizioni di contratto per evitare problemi all’imbarco.

E se il bambino viaggia con una persona diversa dai genitori?

Se ha meno di 14 anni ci vuole la dichiarazione di accompagno. In questo caso, deve essere riportato il nome della persona o dell'ente cui il minore viene affidato sullo stesso passaporto o in una dichiarazione di accompagno, sottoscritta da chi esercita sul minore la potestà e vistata dagli organi competenti al rilascio del passaporto.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0