NAVIGA IL SITO

Bambini all'estero: gli italiani i più maleducati

L'impietosa fotografia scattata grazie a uno studio condotto su centinaia di albergatori europei

Gli italiani all’estero? Si riconoscono subito: rumorosi ai limiti della maleducazione.
E sembra che i bambini non siano da meno. Un’indagine condotta dall’Associazione Donne e qualità della vita ha intervistato 500 albergatori europei e ha scoperto che per il 66% di essi i bambini italiani sono i più maleducati e irrispettosi. Un quadro davvero nero. Per il 19% delle risposte i bambini romani sono i più maleducati, per il 17% sono i milanesi seguiti poi dai bolognesi (11%), i baresi (10%), i palermitani (8%) e i calabresi (7%). I più educati? Gli umbri e i fiorentini (3%) e i veneziani (5%).

LEGGI ANCHE: Viaggiare con i bambini: l'educazione non va in vacanza

Ma perché questo giudizio così impietoso? Vedi le foto: I terribili due anni
In cosa si distinguono i nostri bambini da quelli del resto d’Europa? Nel 22% delle risposte viene contestata l’eccessiva vivacità dei bambini che è spesso fuori luogo (urla, schiamazzi, capricci nelle stanze, ma anche negli spazi comuni e quindi a svantaggio degli altri ospiti). Per il 15% degli intervistati i bambini italiani sono maleducati a tavola (corse tra i tavoli, capricci e voce alta); per il 12% i bambini italiani adorano andare su e giù nell’ascensore e il 9% lamenta la pessima abitudine italica di guardare la televisione a un volume troppo alto.

LEGGI ANCHE: Come insegnare ai bambini le buone maniere

Ma chi sono i bambini più educati? La palma d’oro va agli svedesi che per il 27% degli albergatori sono rispettosi e molto educati, subito dopo danesi e svizzeri. Bisognerebbe, dunque, insegnare ai bambini a stare in pubblico e a vivere la vacanza nel pieno rispetto per l’albergo e chi ci vive. In che modo possiamo aiutarli? Innanzitutto dando l’esempio, se siamo noi per primi chiassosi, maleducati e poco rispettosi i bambini seguiranno questa strada. Bisogna spiegare ai bambini che non si corre nei corridoi e nella hall, non si grida e non si cammina per l’albergo in pigiama. Non si ruba nulla di ciò che c’è nella camera o nell’albergo e bisogna essere gentili e rispettosi nei confronti del personale dell’albergo. In sala da pranzo evitare di abbuffarsi al buffet riempiendo il piatto di improbabili pietanze che poi verranno immancabilmente lasciate nei piatti e non corre avanti e indietro in mezzo ai tavoli.

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

3
Commenti

BILFAB74 lunedì, 18 marzo 2013

Bambini italiani

Tale padre tale figlio, dicevano i latini. Non solo all'estero a rompere, ma anche in casa. Guardatevi le testimonianze di chi vive in Italia in condominio e ha che fare con famiglie con bambini. Gli italiani non sanno educare i figli e soprattutto se ne fregano del prossimo e creano quindi un ambiente invivibile; non riescono a concepire ordine, silenzio e rispetto altrui. Sono sempre stati così e non cambieranno mai. Il problema è culturale! Le frasi: "sono bambini" e "portate pazienza" sono solo le povere scuse di genitori che non pagano mai per i danni che fanno i loro figli, perché il disturbo è un danno a tutti gli effetti....

n° 3
simone lunedì, 7 novembre 2011

bambini italiani maleducati

hanno ragione gli stranieri: se all'estero sentite della caciara gira e rigira ci sono di mezzo italiani con bambini molesti al seguito. Se i bambini tedeschi, svedesi, ma anche francesi stanno composti e non urlano, possibile che i nostri non possano farlo?
Non assolveteli con la solita frase sono bambini

n° 2
Ilaria mercoledì, 2 novembre 2011

I bambini italiani sono i più maleducati

Si... a questo punto è meglio stare a casa. Insomma oltre a spendere i soldi per l'albergo (e comporta una bella cifra) vengo anche criticata dall'albergatore sulla educazione dei miei figli? Posso comprendere gli urli e i capricci.. e i giri dell'ascensore.. ma lamentarsi perchè i bambini sono troppo vivaci questo è un'esagerazione. Sono bambini.

n° 1
BILFAB74 lunedì, 18 marzo 2013

R: I bambini italiani sono i più maleducati

Essendo lei una caciarona, non concepisce né il rispetto degli altri né è in grado di educare i suoi figli. Si ricordi che chi và in vacanza in albergo ci và per rilassarsi e paga per questo. Quindi è intollerabile sorbirsi il rumore dei bambini che fanno casino. Magari tra qualche anno quando i suoi figli saranno cresciuti e si saranno calmati (forse), incontrerà qualche famiglia con bambini piccoli che faranno casino. Allora si metterà a contestare e qualcuno le risponderà con le stesse parole che dice lei oggi: "Sono bambini, portate pazienza, come siete intolleranti"...

Alex venerdì, 17 febbraio 2012

I bambini italiani sono i più maleducati

Come volevasi dimostare...

> Si... a questo punto è meglio stare a casa. Insomma oltre a spendere i soldi per l'albergo (e comporta una bella cifra) vengo anche criticata dall'albergatore sulla educazione dei miei figli? Posso comprendere gli urli e i capricci.. e i giri dell'ascensore.. ma lamentarsi perchè i bambini sono troppo vivaci questo è un'esagerazione. Sono bambini.

Chiudi
Aggiungi un commento a Bambini all'estero: gli italiani i più maleducati...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori