gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Sviluppo del linguaggio: La competenza metalinguistica

Il linguaggio e la competenza comunicativa svolgono un ruolo insostituibile non solo nella formazione culturale e professionale, ma anche nella preparazione dei futuri cittadini

A cura di Parlare con i bambini

Recentemente ha suscitato l'attenzione di molti l'iniziativa a sostegno dell'uso del congiuntivo promossa da un'insegnante della scuola primaria, Rosalba Occhipinti, nel plesso «Luigi Capuana», a Gela.



LEGGI ANCHE: Sviluppare il potenziale del linguaggio nei bambini 0-3: quando inizia la competenza matematica?



Da quello che si legge l'iniziativa è soprattutto un modo nuovo, molto interattivo, di coinvolgere i bambini nello studio e nella conoscenza della propria lingua. Senza entrare oltre nel merito dell'iniziativa, può essere interessante prenderne spunto per riflettere sul ruolo dell'educazione linguistica per i bambini, che saranno i cittadini e le cittadine di domani.

Nel sistema scolastico inglese, è entrato in uso l'acronimo KAL (Knowledge about language) per descrivere l'abilità di riflettere su come funziona e come si usa la lingua. L'esperienza empirica e un numero crescente di studi stanno dimostrando che questi argomenti hanno un effetto di potenziamento sulle abilità orali e sulle capacità di lettura e scrittura, tanto che è in discussione l'idea di inserirli in modo trasversale nelle diverse discipline, perché il linguaggio è il mezzo fondamentale di istruzione per tutte le materie e non solo per imparare le lingue. Oltre ad essere il mezzo fondamentale anche per molte delle nostre azioni, come quando discutiamo per risolvere un conflitto o prendere una decisione.



LEGGI ANCHE: Sviluppare il potenziale del linguaggio: come leggere libri con bambine e bambini piccoli



Imparare a riflettere sulle lingue e sul linguaggio significa anche imparare che le lingue evolvono, cambiano e muoiono. E significa anche imparare che questo processo di cambiamento è spesso graduale e non avviene in modo simultaneo in tutti gli usi della lingua. Ad esempio, riguardo al congiuntivo, Maria Luisa Altieri Biagi suggerisce che la scuola sia attiva nell'insegnare ai ragazzi l'uso del congiuntivo nei termini in cui è oggi diffuso, senza tuttavia essere intollerante nei confronti di produzioni espressive e personali:





Poiché il congiuntivo è ben vivo nell'uso scritto e caratterizza il parlato di livello medio-alto nei confronti del parlato informale, è pure doveroso mettere i ragazzi in grado di usarlo in tutte quelle situazioni comunicative che richiedono il suo impiego o che lo consigliano come pragmatismo efficace (…) Nel momento in cui un ragazzo è impegnato a trasferire il suo pensiero sulla pagina, tale impegno dovrebbe essere rispettato al massimo e non dovrebbe essere disturbato o bloccato da interventi correttivi o da spauracchi valutativi, come dire che il diario, la cronaca, qualsiasi scritto di carattere personale dovrebbe essere visto dal ragazzo come un angolo di libertà non vigilata, a differenza di altre prove meno personalmente coinvolgenti e più strutturate.” (LEGGI)


LEGGI ANCHE: I libri con la musica per i bambini



Alle norma scolastica è richiesto, dunque, di essere vigile non solo nei confronti della tradizione, ma anche nei confronti dei cambiamenti e delle evoluzioni in atto. Nella consapevolezza, inoltre, che il linguaggio e la competenza comunicativa svolgono un ruolo insostituibile non solo nella formazione culturale e professionale, ma anche nella preparazione dei futuri cittadini, come ci ricorda Tullio De Mauro (In principio c'era la parola?, 2009): “La democrazia intera è in se stessa discutidora... bisogna che alle discussioni che fanno il tessuto della vita democratica possano partecipare tutti... E scuola e educazione linguistica hanno una funzione centrale in ciò. Spendere in scuola e in educazione è un investimento per la democrazia.”


Una pagina Facebook ed una E-mail per stare in contatto

Parlare con i bambini: ll gruppo Facebook per restare aggiornati e scambiarci opinioni

Se volete inviarci racconti, video o fotografie dei vostri giochi con le parole, scrivete a: parlareconibambini@gmail.com

Iscriviti alla Newsletter di Baby Talk


Per approfondimenti

Sviluppare il potenziale del linguaggio: fin da piccoli
 

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0