gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Sviluppo emotivo: come possiamo aiutare i bambini?

/pictures/20150708/sviluppo-emotivo-come-possiamo-aiutare-i-bambini-4143324010[4194]x[1747]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Come possiamo aiutare il bambino ad avere una buona crescita emotiva? Come possiamo insegnargli ad avere un rapporto sereno con gli altri? Ecco qualche consiglio

Crescita emotiva del bambino

I bambini piccoli ci sembrano molto socievoli. I loro sorrisi sono spontanei e la loro curiosità verso le persone nuove ci lascia pensare che sia molto facile per loro stare in mezzo agli altri. Lo sviluppo emotivo dei bambini ha bisogno di un ambiente familiare idoneo a crescere con la stessa spontaneità che vediamo nei primi mesi di vita. Con i nostri atteggiamenti, con le cure e le attività che proponiamo ai bambini possiamo aiutarli nel loro sviluppo emotivo e sociale.

Attenzione alle emozioni

Per quanto siano molto piccoli i nostri bambini provano delle emozioni anche prima dell’anno di età. Possono essere tristi, dispiaciuti, arrabbiati o spaventati. Le cause sembrano futili agli occhi di un adulto, ma non dimentichiamoci che i bambini non hanno ancora esperienze per poter distinguere un evento di poca importanza da uno che li porti alla disperazione. Per loro perdere il gioco preferito è straziante. Possiamo stare vicino ai nostri bambini, svolgere il ruolo di sostegno, confortandoli a e aiutandoli a risolvere i loro problemi.

Fiducia e sostegno da contatto

I bambini piccoli hanno bisogno della presenza del genitore al loro fianco. Il contatto fisico li conforta e li incoraggia nei primi tentativi di fare piccole scoperte da soli. Spesso il genitore tende a spronare il bambino a fare da solo, invitandolo a staccarsi, oppure all’opposto è troppo protettivo e non lo lascia provare da solo. E’ importante stare vicino ai bambini, stabilire un contatto anche fisico ad esempio con la mano, ma bisognerebbe saper riconoscere il momento in cui vogliono provare a staccarsi per lasciarli sperimentare.

Insegnare ad avvicinare le cose nuove

Ai bambini piccoli può fare paura una novità. Il contatto con la sabbia, il viso di una persona che non hanno mai visto, un giocattolo nuovo che arriva come un intruso tra i più amati pupazzi. Insegnare ai bambini a non aver paura delle novità li aiuta ad affrontare nuove situazioni in serenità. Si possono fare piccoli esperimenti, proponendo periodicamente un nuovo profumo, un nuovo sapore o esplorando nuovi ambienti.

Sviluppo emotivo e affettivo dai tre ai sei anni

Coltivare amore per le storie degli altri

Il momento della lettura diventa un piacere per stare insieme, consolidare il rapporto di affetto e vicinanza con il genitore, ma permette anche di conoscere le storie degli altri. I bambini con la crescita imparano ad avvicinarsi alle storie, alle emozioni descritte dai racconti e a condividere con i personaggi gioie e dolori.

Imparare a divertirsi

Ridere con i bambini è una delle attività più appaganti per un genitore. Divertirsi aiuta ad allentare le tensioni, a creare un ambiente rilassato e a trovare attività appaganti che riescono a entusiasmare i bambini tanto da catturare a lungo la loro attenzione.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0