gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Come i bambini sviluppano il senso del giusto e dell'ingiusto

In che modo e in che tempi i bambini sviluppano una coscienza morale? E come possiamo aiutarli a distinguere il giusto dall'ingiusto?

SVILUPPO MORALE NEL BAMBINO - E’ un bravo bambino, sempre pronto ad aiutare la mamma o un compagno d’asilo, ma arriva una segnalazione dall’asilo che ha tagliato il grembiule della maestra. E’ una bambina sempre attenta e composta in classe, fa i compiti con scrupolo, ma prende una nota per aver spezzato il righello di una compagna. Reazioni improvvise, quasi immotivate, ma soprattutto che non ci aspetteremmo e che ci fanno dubitare di come sta crescendo la personalità dei nostri figli.

LEGGI ANCHE
L'educazione nell'era globalizzata

Ogni volta che un bambino compie un gesto “ingiusto” ai nostri occhi, viviamo un sentimento di tradimento interrogandoci sull’educazione che gli stiamo dando. Note e avvisi sono sempre rivolti ai genitori e sentirsi parte in causa è doveroso. I campanelli d’allarme suonano quando le reazioni dei bambini sembrano inadeguate alla situazione, quando non ce li aspetteremmo da loro e ci fanno dubitare del loro senso di giusto e ingiusto.
Come nascono questi valori nei bambini
?

La comparsa della moralità nei bambini è stata studiata già da Freud che ne teorizzò la formazione sulla base del rapporto che i bambini instaurano con i genitori. E’ il genitore con la sua presenza attiva che modella nella mente del bambino una sorta di “voce della coscienza” che lo aiuterà a giudicare ciò che è giusto e ciò che non è ingiusto, ciò che è corretto e ciò che è scorretto. Come dobbiamo reagire quando sbagliano?

LEGGI ANCHE
L'assenza dei genitori nell'educazione dei figli

La moralità del bambino varia nell’arco della crescita. In un bambino di 2 anni la minaccia di una punizione può essere un deterrente che lo ferma prima di una azione sbagliata, ma in un bambino di 7 anni è un meccanismo che non funziona più. Crescendo il comportamento si plasma sulla base dei modelli proposti, ma è uno sviluppo che avviene con il ragionamento e il dialogo, le punizioni potrebbero avere un effetto contrario.

L’importanza del senso di giustizia e correttezza è tale che l’argomento è molto studiato tutt’ora. L’ambiente in cui si cresce e le dinamiche dei gruppi frequentati hanno grande influenza nel corso della formazione della personalità. Accade anche in bambini piccoli di notare un comportamento differente a seconda delle persone con cui si trovano o dell’ambiente in cui sono. A casa è bravo e all’asilo un monello. Si tratta sempre di situazioni da analizzare singolarmente.

sviluppo-morale-bambini


Come insegnare quindi ai bambini a comportarsi bene anche senza la presenza dei genitori? E’ un problema che aumenta di rilevanza quando frequentano la scuola primaria e per emulare o sopravvivere al gruppo adottano atteggiamenti non corretti.
Prendendo spunto dall’importante campagna che si sta promuovendo in molte scuole la prevenzione si fa dialogando con i bambini, spiegando cosa è giusto e cosa è sbagliato, commentando gli eventi di ogni giorno e insegnando a domandarsi quali possono essere le conseguenze di ciò che si dice o si compie.

a cura di Daniela Poggi
 

COSE DA INSEGNARE AL FIGLIO MASCHIO


gpt native-middle-foglia-bambino
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0