gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Soffre per i dentini? Mettigli una collanina!

Una collanina di ambra pura al collo del tuo bambino allevia il fastidio e il dolore causati dalla dentizione. Provare per credere!

Quando spuntano i primi denti (LEGGI), il bambino sente spesso un forte dolore. Gli fanno male i denti o il palato. Spesso le gengive sono ferite. In questi casi il bambino può portare una collana d'ambra o masticare una radice d'iris, a loro modo queste due rimedi leniscono il dolore. 

 

LEGGI ANCHE: Eruzione dei denti da latte con schemi

 


Il nome ambra etimologicamente deriva dall’arabo Anbar che, inizialmente, indicava una sostanza prodotta dallo stomaco del capodoglio, la quale non ha alcuna affinità con l’ambra se non per il peso. In realtà essa è una resina, originata dalle secrezioni di piante appartenenti a specie ormai estinte, che hanno subito un processo di fossilizzazione. I greci la chiamavano electron (elektron) per la propriètà di accumulare elettricità statica per mezzo di uno sfregamento, mentre Plinio il Vecchio chiamava l’ambra succinum dal latino succus: succo di pianta.

L’ambra viene utilizzata nella cristallo-terapia per curare diversi disturbi, come: le allergie (LEGGI) agli animali, al fieno, al polline. Allevia il dolore dei bambini piccoli che mettono i primi denti, e agli adulti che fanno devitalizzare un dente, e calma le infiammazioni della bocca in generale. Si dice sia utile contro i reumatismi e i dolori alla schiena. Viene utilizzata come disinfiammante, soprattutto nelle malattie legate al raffreddore, alle infiammazioni della gola e dei polmoni, alla bronchite, e allevia i problemi legati all’asma. Utile nei casi di disturbi allo stomaco, alla milza e ai reni, l’ambra stimola anche le funzioni del fegato e della tiroide. Aiuta ad aumentare l’auto guarigione di piccole ferite o ematomi. Si pensa che abbia effetti positivi anche dal punto di vista psicologico aumentando la capacità decisionale e aiutando in caso di depressione o tensione. Dà fiducia e ottimismo. 

 

LEGGI ANCHE: Speciale dentini, da quelli da latte al dentista

 


Oltre agli effetti sul corpo e sulla psiche i manuali di cristallo-terapia riportano anche notizie sugli effetti dell’ambra sull’attività mentale: stimolando l’elasticità mentale e la creatività. Conferisce miglioramento alla propria capacità di realizzazione e questo aiuta la persona a essere maggiormente motivata. Effetti si hanno anche sulla spiritualità: l’ambra dona solarità, calore, ottimismo, apertura alla vita, favorisce fluidità e spontaneità.

L'ambra non emette una forte energia terapeutica, anche se ha la capacità di assorbire o di risucchiare il disagio del corpo, infatti viene utilizzata solitamente con un quarzo per aumentarne le proprietà. Ha il potere di scaricare il dolore e di assorbire le negatività come una spugna.
Spesso, dopo il trattamento, si opacizza ed è necessario pulirla molto bene dopo ogni applicazione e lasciarla riposare per recuperarne la purezza.
Va posta sul plesso solare, ma si può utilizzare per qualunque parte del corpo. Le sue qualità si amplificano esponendola al sole.

Le collane d'ambra sono amuleti molto potenti contro le negatività, efficaci nella protezione dei bambini, specie a salvaguardia della loro salute.
Ponete un pezzo d'ambra nella loro stanza da letto.
Un pezzo d'ambra tenuto in mano riduce la febbre.
Da usare nella vasca da bagno come stimolante.
Un pizzico di polvere d'ambra aggiunto a qualunque incenso, ne esalta l'efficacia

Per farla indossare ai bambini procurarsi una collanina con piccole pietruzze di ambra da tenere sempre al collo del bambino, sopra o sotto i vestiti. Assicuratevi che sia di ambra purissima e non di qualche suo surrogato, ve ne accorgerete perchè l'ambra vera non è proprio economica

 

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0