gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Come scegliere le prime scarpe per il bambino

/pictures/20141022/come-scegliere-le-prime-scarpe-per-il-bambino-3885299019[2121]x[883]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Quello delle prime scarpine è un acquisto importante: ecco i consigli per fare la scelta giusta

COME SCEGLIERE LE PRIME SCARPINE – Nella frenesia dello shopping per il bambino nei suoi primi mesi di vita trovano un posto speciale le prime scarpe. Le domande sono tante: come devono essere le prime scarpine? Quali scegliere?

E’ indubbio che le scarpe sono, non solo per il bambino, un elemento indispensabile per mantenere una corretta postura, evitare problemi alla colonna vertebrale e per il bebè che sta muovendo i suoi primi passi sono essenziali per un sano sviluppo dei piedi e delle gambe e in generale per lo sviluppo motorio.

E allora, riassumendo i vari consigli degli ortopedici e dei pediatri, ecco qualche indicazione utile per fare l’acquisto giusto.

gpt native-middle-foglia-bambino

BAMBINI A PIEDI SCALZI – La voce è univoca: permettere ai bambini piccoli di camminare  a piedi nudi rafforza i muscoli e favorisce la corretta formazione dell’arco plantare. In questo modo il piede del piccolo, che è fisiologicamente piatto alla nascita e nei primi tempi, si modificherà in modo corretto formando gradualmente l’arco plantare.

COME DEVONO ESSERE LE PRIME SCARPINE – In casa, dunque, è consigliabile far camminare il bambino a piedi scalzi, magari solo indossando dei calzini antiscivolo. Quando esce fuori è necessario fargli indossare delle scarpe ed ecco il momento giusto per comprarle.

Gattoni e primi passi

Ecco le caratteristiche delle prime scarpe:

  • punta ampia
  • la misura giusta, cioè deve essere più lunga di un centimetro dopo l’alluce
  • suola flessibile modello con rinforzi alti e rigidi nel retropiede (all’altezza del tallone) perché garantiscono maggiore stabilità e sicurezza al bambino che muove i suoi primi passi

Insomma, è molto importante seguire le precise indicazioni degli specialisti nell’acquistare le prime scarpe.

Oggi, purtroppo bisogna combattere contro la moda e con le scarpe da ginnastica pubblicizzate in tv

spiega Marco Cianfanelli, ortopedico e responsabile dell’ambulatorio di Patologia del piede dell’ospedale San Camillo.

SCARPE USATE PER I BAMBINI – Meglio evitare di far indossare al piccolo le scarpe del fratellino perché sono già deformate sulla base dell’impronta di un altro piede.

COME AIUTARE I BAMBINI A MUOVERE I PRIMI PASSI - Onofrio Donzelli, direttore di Ortopedia Pediatrica dell'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna spiega che il bambino non va mai forzato a camminare per la prima volta. Ogni bambino ha i suoi tempi per raggiungere sicurezza e stabilità. L’ideale è iniziare a metterlo nel box intorno agli otto mesi perché nell’arco di poche settimane inizierà ad arrampicarsi e stare dritto.

Dopo, quando il piccolo comincia a voler camminare eretto, è bene che i genitori lo sorreggano per entrambe le braccine e se il bambino cammina sulle punte non c’è nulla di cui preoccuparsi perché è un’attitudine normale.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0