Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-bambino
1 5

Punizioni e violenza psicologica

Un rapporto dell'American Academy of Pediatrics, pubblicato sulla rivista Pediatrics mette in luce gli effetti drammatici della violenza psicologica sui bambini

adsense-foglia-300
A volte è difficile stabilire la differenza tra una punizione e la violenza psicologica. Quali sono gli effetti della violenza a lungo termine sui bambini? Sull'Huffington Post (LEGGI L'ARTICOLO) viene analizzato il rapporto dell' American Academy of Pediatrics, pubblicato sulla rivista Pediatrics, dove alcuni ricercatori denunciano le conseguenze, in alcuni casi drammatiche, della violenza psicologica sui bambini, equiparata a quella fisica o sessuale.



LEGGI ANCHE: Reato violenza sessuale sui bambini: come è punito dalla legge italiana?



Non c'è una definizione universale della violenza psicologica. I ricercatori hanno tentato di stabilirne i contorni, indicando tre modi in cui si manifesta questo tipo di violenza sui bambini:

- Prendere in giro o sminuire

- Spaventare un bambino (mettendolo in situazioni imprevedibili)

- Isolamento del piccolo

Ma il problema è che non tutte le forme di violenza psicologica sono evidenti come in questi casi. Ciò che ferisce un bambino, spesso va al di là di abusi mentali o emozionali (LEGGI).



LEGGI ANCHE: Calci e schiaffi per sgridare i figli: genitori italiani sempre più violenti


Il divario tra un errore e un abuso è molto sottile e difficile da definire e come affermano molti psicologi per i genitori è ancora più complicato.

Lo studio dell'American Academy of Pediatrics sottolinea che quando un comportamento, che può essere considerato violenza psicologica, è ripetuto diverse volte, si passa dall'errore all'abuso. La conseguenza è che i bambini si sentono respinti e non amati abbastanza. Gli effetti sono visibili il più delle volte a lungo termine. Secondo due studi (inglese e americano) citati nel rapporto, tra l'8 e il 9% delle donne e il 4% degli uomini dichiarano di essere stati vittime di abusi psicologici durante la loro infanzia.



LEGGI ANCHE: Educazione dei figli: gli errori più comuni che fanno i genitori




E' importante che un pediatra sia in grado di segnalare i casi di violenza psicologica, come lo farebbe nei casi di abusi fisici o sessuali (LEGGI). Inoltre è necessario che vengano promossi e diffusi trattamenti efficaci e programmi di prevenzione. In effetti come ha dichiarato Alec Miller: " la violenza psicologica è un'altra forma di maltrattamento sui bambini che è più insidiosa, in alcuni casi, e che non ha l'attenzione che dovrebbe avere"

Fonte Credits| Magicmaman