gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Problemi di sovrappeso per il 40% dei bambini italiani

Una recente indagine stabilisce che i bambini italiani mangiano troppo e male: ecco perché è importante mantenere una alimentazione sana e corretta fin da piccoli

I bambini italiani mangiano troppo e male e sono a rischio obesità. Secondo un recente studio, condotto dall'Osservatorio Nutrizionale Grana Padano, il 40% dei bambini italiani soffre di obesità. Il problema riguarda principalmente le femmine, con una percentuale del 42%, mentre i maschi in sovrappeso sono il 38%. L'Osservatorio ha analizzato le abitudini alimentari di 2.238 bambini di età compresa fra i 6 ed i 14 anni.



LEGGI ANCHE: Come seguire un'alimentazione sana e corretta



Obiettivo della ricerca è di fare il quadro della situazione all'inizio dell'anno scolastico per incentivare le famiglie a far mangiare correttamente i bambini. Secondo l'Istat nel 2010 la spesa alimentare media mensile per una famiglia di 5 persone è stata di 675 euro (più o meno 22 euro al giorno). E la crisi economica può essere una delle cause dalla cattiva alimentazione, in quanto, come spiega il pediatra (LEGGI) Claudio Maffeis dell'Università di Verona, "la ridotta capacità di spesa può indurre i genitori ad acquistare cibi dal basso costo, ma dall'elevato contenuto calorico".



LEGGI ANCHE: Alimentazione del bebè mese per mese



Bisogna però fare attenzione a quello che i bambini mangiano, perché l'obesità nei piccoli può dare gli stessi problemi che crea agli adulti. Secondo Maffeis, "le alternative ci sono e fanno anche risparmiare: iniziamo a non comprare quello che non serve, come bevande e succhi zuccherati; non mangiare d'abitudine salse e creme spalmabili; cioccolata e dolcetti vari debbono tornare ad essere consumati solo in certe occasioni; evitare tutti gli snack fritti (patatine). Diamo ai bambini cibi semplici e che bevano tanta acqua. Quando il grasso corporeo aumenta, aumentano i fattori di rischio di importanti malattie che, se non si manifestano subito, possono farlo in età successive: ipertensione, diabete, dislipidemia, aterosclerosi. E un bambino obeso ha elevato rischio (40-80%) di rimanere obeso da adulto".

Ed ecco i cibi che non devono assolutamente mancare un una alimentazione sana e corretta: carboidrati (pane e pasta), fibre e vitamine (frutta e verdura).
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0