gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

I nomi femminili in voga nel 2014

Siete in attesa di un bimbo e state pensando a un nome da dargli ma non sapete quale scegliere? Niente paura… se il nascituro sarà una femmina, allora, leggete quest’articolo, forse troverete il nome che fa per lei!

A cura di Silvia Casini
 

Siete in attesa di un bimbo e state pensando a un nome da dargli ma non sapete quale scegliere? Niente paura… se il nascituro sarà una femmina, allora, leggete quest’articolo, forse troverete il nome che fa per lei!

Grazie ai dati forniti dall’INSEE (Institut national de la statistique et des études economiques), ogni anno, in Francia, viene pubblicato il libro sui nomi di tendenza per l’anno successivo. Così, secondo queste statistiche, nel 2014, Emma sarà uno dei nomi femminili più gettonati dai genitori francesi. Inoltre, sembra che la fonte di ispirazione per eccellenza per il prossimo anno sarà l’Antico Testamento, per cui ampio spazio a nomi quali Rachele o Rebecca.


Nomi per bambini ispirati ai fiori



Però, anche i nomi rétro saranno molto popolari per le bimbe nate nel 2014, come Louise, ovvero Luisa. Precipitano invece nella classifica Clara e Anaïs che avevano conosciuto l’apice del successo nel 1990, mentre Juliette (Giulietta o Giulia) riappare in magna pompa.

bimbe-sorridenti



C’è da dire, poi, che ogni anno la scelta dei VIP influenza moltissimo la gente comune, per cui ad esempio il nome Lily-Rose, figlia di Vanessa Paradis e di Johnny Depp, ha sedotto molti genitori francesi. Succederà la stessa cosa anche in Italia? Forse… staremo a vedere! Comunque, se queste anticipazioni per il 2014 non vi soddisfano affatto, potete sempre ispirarvi alla classifica stilata dall’Istat negli ultimi anni, per capire il trend generale. In testa, troviamo Sofia, Giulia e Sara. Altri nomi molto diffusi in Italia sono Elisa, Elena, Matilde, Margherita, Alice e Aurora. Inoltre, tra i trend degli ultimi anni, c’è quello di usare i nomi dei fiori e dei colori, come ad esempio Rosa, Viola o Bianca.


Scegli il nome per il tuo bambino


Ecco la top 30 dei nomi femminili più usati in Italia:

1) Sofia

2) Giulia

3) Sara

3) Martina

4) Giorgia

5) Chiara

6) Aurora

7) Elisa

8) Matilde

9) Giada

10) Gaia

11) Greta

12) Elena

13) Beatrice

14) Viola

15) Rebecca

16) Arianna

17) Ginevra

18) Vittoria

19) Asia

20) Ilaria

21) Federica

22) Marta

23) Alice

24) Emma

25) Alessia

26) Anna

27) Francesca

28) Noemi

29) Valentina

30) Silvia

 
gpt native-middle-foglia-bambino


Vediamo i primi tre nel dettaglio… Sofia deriva dal greco e letteralmente significa sapienza, saggezza. Invece, Giulia significa sacro a Giove, mentre Sara deriva dall’ebraico e significa signora, principessa.  Sono di vostro gradimento?

Comunque, care mamme, non fatevene un cruccio se non riuscite subito a decidervi: ricordatevi che come dicevano gli antichi Romani, nomen omen”, ovvero “il destino è nel nome”. Quindi, cercate di scegliere con amore e con la dovuta attenzione il nome della vostra piccolina in arrivo, perché dovrà portarlo per tutta la vita! Evitate i nomi ingombranti o ridicoli. Scegliete un nome facile da pronunciare, e se siete più propense per quelli originali e non comuni, non usatene uno troppo strambo, perché in fase di crescita, potrebbe creare imbarazzo a vostra figlia. Sceglietene uno che suoni bene accostato al vostro cognome: ripetetelo ad alta voce più volte per valutarne l’assonanza.


Scopri il significato del nome del tuo bambino


Non usatene uno troppo comune, perché potrebbe risultare troppo anonimo e insignificante. Approfondite anche il significato del nome, perché potrebbe essere una vera e propria sorpresa. Una dimostrazione lampante? Eccola: Claudia sarà anche un bel nome, ma significa claudicante, zoppa. Infine, non imitate i VIP e non date alla vostra piccolina un nome altisonante o decisamente insolito, magari ispirandovi a un romanzo o a un film… Ad esempio, siete proprio sicure che Bella sia un nome adatto? Sì, va bene è quello della protagonista di “Twilight”, ma non pensate sia eccessivo? In fondo, vostra figlia dovrà portarlo per sempre! Fidatevi: è meglio evitare quelli che potrebbero generare situazioni di scherno o imbarazzanti. Comunque, se ancora non riuscite a decidervi, aspettate il giorno del parto e quando finalmente avrete tra le braccia vostra figlia, lasciatevi ispirare: sarà l’amore a suggerirvi il nome migliore per lei!

 

 

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0