gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Musei dei bambini: Explora nel cuore di Roma

Visitando il primo Children’s Museum di Roma dedicato ai bambini dai 0 ai 12 anni, il Museo Explora, si entra in una vera e propria città a misura di bambino, progettata secondo il principio dell’apprendimento “sul campo”

Visitando il primo Children’s Museum di Roma dedicato ai bambini dai 0 ai 12 anni, il Museo Explora, si entra in una vera e propria città a misura di bambino, progettata secondo il principio dell’apprendimento “sul campo”, sviluppata secondo un’idea di Francesco Tonucci dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del C.N.R.

Che cosa sono i Children’s Museum?
Nei primi anni di vita il bambino vive l'esperienza più importante, dal punto di vista cognitivo, sociale ed affettivo, di tutta la sua vita ed il diritto alla conoscenza, presente nella carta dei diritti del bambino sancita dall'ONU, indica la necessità di strutture per l'infanzia adeguate alle esigenze dei bambini ed al loro livello di conoscenza. In Italia, i musei dei bambini sono relativamente recenti e si trovano a Roma, a Napoli e a Genova. Altri sono in fase di progettazione a Milano, Palermo, Venezia, Reggio Emilia, Bologna, Siena, Taranto e Catania.

museoI Children's Museum sono luoghi dove i bambini possono apprendere giocando, esplorando, sperimentando, manipolando e verificando "sul campo" esperienze e situazioni. Infatti, l’apprendimento viene stimolato tramite l'interazione, il divertimento, la scoperta ed il gioco attivo. I Children's Museum sono generalmente strutturati a tema e possono simulare, ad esempio, una città con i suoi luoghi ed i suoi servizi, dove i bambini possono toccare, operare, produrre, manipolare e sperimentare agendo autonomamente e in completa libertà.
I Musei dei Bambini rispondono al bisogno delle metropoli moderne di offrire ai bambini esperienza, gioco e socialità in un'unica struttura. Le esperienze emotive, cognitive e sociali dei primi anni di vita sono molto importanti: il bambino può trovare, in queste strutture, spazi ed opportunità per vivere in piena autonomia esperienze dirette con materiali e strumenti capaci di stimolare la sua creatività. Fin dalla prima infanzia, i processi creativi dei bambini trovano nel gioco l’espressione migliore, perché giocando, riescono a riprodurre cose che hanno già vissuto. Inoltre, il gioco, nei Children's Museum non è semplicemente visto come la riproduzione pratica di impressioni vissute, ma consente anche una rielaborazione creativa di esperienze passate.

Cosa offre Explora?
Explora, il Museo dei bambini di Roma, rappresenta un’occasione di conoscenza, gioco, interazione e socializzazione in un ambiente sereno e ricco di stimoli. Infatti, il museo offre un percorso interattivo che favorisce il dialogo tra bambini e città, ponendo al centro le loro potenzialità e la loro creatività. Si tratta di un’officina dove i bambini possono scoprire, sperimentare, interagire e giocare al tempo stesso. All’interno del museo, tutto può essere osservato, toccato e sperimentato, perché è un luogo in cui si acquisisce il sapere. In questo senso, i Musei dei Bambini o Children's Museums, assumono una connotazione positiva ed evolvono verso un modello di struttura organizzata a misura di bambino.

Explora offre il naturale desiderio di apprendimento insito che in ogni bambino con proposte stimolanti, divertenti ed adatte a diverse fasce d’età. Inoltre, suscita attenzione ed atteggiamenti positivi verso l’intercultura, la cooperazione, il rispetto per gli altri e per l’ambiente.

Le 4 aree tematiche del Museo Explora sono:
• IO per conoscere se stessi, gli altri ed il corpo umano;
• AMBIENTE per scoprire la raccolta differenziata, il riciclo dei rifiuti e l’impianto fotovoltaico;
• SOCIETÀ per sperimentare le attività quotidiane come il supermercato, l’edicola, i vigili del fuoco ed i giochi d’acqua;
• COMUNICAZIONE con le sue strutture e tecnologie come lo studio tv, la banca, l’ufficio postale ed il laboratorio multimediale.

museo2Dove è nato il primo Children's Museum?
Il primo Children's Museum è sorto a Brooklyn nel 1899 e quello di Indianapolis è attualmente considerato il più grande al mondo, per i suoi 15.000 mq di percorso museale. In Europa, la prima struttura, interamente dedicata ai bambini, la Cité des Enfants è nata a Parigi nel 1988, all'interno della Villette, la Cité des Sciences et des Industries. Il più importante e il più grande museo per bambini è Eureka! (4.500mq) sorto nel 1992 ad Halifax nello Yorkshire, a tre ore da Londra.

Contatti:
Explora - il Museo dei Bambini di Roma
Via Flaminia n° 82 Roma
Tel 06/3613776
www.mdbr.it

Per ulteriori informazioni sui Children’s Museum:
www.museodeibambini.org
www.muba.it

Silvia Casini
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0