gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Imparare l'inglese giocando!

/pictures/20150706/senza-nome_6066-jpeg-1273483615[2447]x[1020]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Dai giochi ai cartoni animati passando per le innovative App, ecco tutti i metodi alternativi per insegnare l'inglese ai bambini

Insegnare l'inglese ai bambini

Sappiamo bene che imparare una lingua da piccoli è molto più facile che in età adulta. Oggi è importante conoscere l’inglese e impararlo da bambini permette di acquisire maggiore confidenza con la lingua. I bambini che sono esposti all’inglese fin dai primi anni di vita acquisiscono più familiarità con i suoni, imparano più vocaboli e assimilano le strutture sintattiche in modo naturale.

Molti studi hanno evidenziato i benefici del bilinguismo sulle capacità intellettive dei bambini, ma molto si può fare anche senza aspirare a un progetto di bilinguismo. Giochi, canzoncine e libri sono solo alcune delle attività che possiamo inserire nelle nostre giornate per insegnare l’inglese ai bambini piccoli.

Canzoncine, ninna nanne e filastrocche

Il repertorio di canzoncine in inglese è molto vasto. Ci sono canzoncine tradizionali che accompagnano i giochi come ‘Ring around the roses’ che è la versione in inglese del nostro Girotondo. Ci sono canzoncine per le occasioni di festa: compleanni, Natale, festa della mamma. Possiamo anche imparare una delle tante nursery rhymes, filastrocche in musica che si imparano alla scuola materna e hanno solitamente testi brevi. Il momento della buonanotte è un’altra occasione per cantare una ninna nanna in inglese ai nostri bambini.

Libri in inglese

Spesso si consiglia di scegliere libri in inglese per una fascia d’età leggermente inferiore rispetto agli anni del nostro bambino. Se sta familiarizzando con le prime parole in inglese, possiamo scegliere un libro a finestrelle o con immagini ricche di dettagli che contengono i nuovi vocaboli da imparare. E’ meglio iniziare con storie semplici e libri con illustrazioni che accompagnano il testo in modo da rendere più facile la comprensione. Leggere più volte lo stesso libro aiuterà a memorizzare i vocaboli e le strutture sintattiche.

Come insegnare l’inglese ai bimbi, video

Giochi in inglese

Molti giochi che facciamo con i bambini piccoli possono essere riproposti in inglese. Ad esempio possiamo giocare a nascondino o a cucù chiedendo in inglese dove si trova il bambino o l’oggetto nascosto. Tra i giochi più semplici per imparare nuove parole possiamo introdurre il memory o lo swap, utilizzando carte con illustrazioni chiare e ben riconoscibili.

Cartoni animati in inglese

Probabilmente abbiamo già in casa dei dvd di cartoni animati che possiamo guardare con i bambini selezionando la lingua inglese. E’ meglio iniziare con serie dalle puntate brevi, perché un film a cartoni potrebbe essere troppo complicato. Molte serie sono disponibili sui rispettivi canali Youtube.

App in inglese

La nuova frontiera dell’apprendimento per i più piccoli passa dalla tecnologia. Si trovano molte app per Android o per IPhone che permettono di esercitarsi in inglese giocando. Molte di queste sono gratuite e hanno dei programmi di apprendimento che aumentano di livello con i miglioramenti dei bambini.

Tata inglese

La soluzione migliore per imparare una nuova lingua è l’esposizione continua e interattiva. Come i bambini imparano l’italiano stando a contatto con la mamma, allo stesso modo hanno meno difficoltà se possono imparare l’inglese interagendo con una persona madrelingua. Esistono agenzie specializzate per la selezione di tate specializzate.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0