gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Lo smog fa nascere i bambini sottopeso

Uno studio scopre che a causa dell'aumento dell'inquinamento i neonati sono sempre più sottopeso

Una ricerca internazionale che ha esaminato più di 3 milioni di neonati di molti Paesi, dall'America all'Australia, ha scoperto che l'aumento delle polveri sottili nell'aria delle metropoli (pm10) ha contribuito ad aumentare l'incidenza di bambini che nascono con un peso inferiore alla norma (LEGGI).

La soglia minima di peso indicata dalle autorità sanitarie internazionali è di due chili e mezzo di peso: al di sotto di questo limite il bambino può andare incontro a maggiori rischi di morte infantile, ma anche a problemi di salute cornici e malattie mentali.
Per questo il giusto peso alla nascita è un dato estremamente importante, anche per fare una valutazione dello stato di salute del bambino nei primi mesi di vita.


LEGGI ANCHE: Il calo fisiologico di poeso dopo la gravidanza


Ma stando a quanto scoperto dagli scienziati della Newcastle University l'aumento dell'inquinamento ambientale registratosi soprattutto nelle aree metropolitane del pianeta ha fatto sì che sia aumentata anche la percentuale di bambini nati sottopeso.

Nello studio, che è stato pubblicato sulla rivista scientifica Environmental Health Perspectives, sono stati esaminati milioni di neonati in 14 località sparse nel mondo e i ricercatori hanno concluso che a fronte dell'aumento di 10 microgrammi per metro cubo nell'esposizione media all'inquinamento durante la gravidanza (LEGGI), si registra un aumento del rischio di partorire un bambino sottopeso dello 0,03% se si guarda allo smog da Pm10 e addirittura del 10% se si  guarda alle Pm2.5.


LEGGI ANCHE: Come cresce un bambino mese per mese, da 0 fino a 1 anno


Tanja Pless-Mulloli, che ha guidato la ricerca, ha spiegato che a prima vista potrebbe sembrare un incremento di piccola entità, ma in realtà lo studio serve anche a confermare inequivocabilmente che lo smog (LEGGI) e queste minuscole particelle che riescono a penetrare nei polmoni hanno effetti negativi sullo sviluppo del feto e sulla gravidanza.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0