gpt
gpt
gpt
1 5

Le letterine di Babbo Natale dei neonati

/pictures/20141205/le-letterine-di-babbo-natale-dei-neonati-2432851835[5196]x[2163]780x325.jpeg
gpt

Caro Babbo Natale… Le letterine a Babbo Natale dei neonati: se solo potessero scriverle, ecco cosa chiederebbero.

Lettera a Babbo Natale divertente

"...Caro Babbo Natale è da poco che ho lasciato la pancia di mia madre, ma mi hanno parlato così bene di te, e ho pensato di indirizzarti una lettera con qualche desiderio…" Avete mai pensato cosa potrebbe scrivere un neonato di 3 mesi nella sua letterina a Babbo Natale? Se solo potessero scriverle, ecco cosa chiederebbero.

  • A tre mesi

Caro Babbo Natale, in occasione del mio primo Natale richiedo la consegna di un dispositivo che mi è indispensabile: un pratico seno in silicone, in grado di autoprodurre latte di buona qualità, da portare con me nelle situazioni in cui l’originale è di difficile fruizione (vedi: tragitti in carrozzina). Raccomando quindi la massima trasportabilità. E’ gradita la funzione on-off e regolazione della temperatura.

Tutto su Babbo Natale
  • A sei mesi

Caro Babbo Natale, di recente ho imparato a gattonare e tenermi in piedi appoggiandomi ad un supporto, ma i miei sforzi sono stati scarsamente ripagati, anzi, i miei familiari si sono subito premurati di rendere inaccessibili gli oggetti più interessanti. Vorrei pertanto uno smartphone personale di ultima generazione, possibilmente con già caricati i video che hanno me come protagonista: non so se hai avuto occasione di visionarli, ma sono uno spasso!

  • A nove mesi

Caro Babbo Natale, allego a questa mia lettera un buono sconto di Sephora (chiedo scusa se ti giunge parzialmente mangiucchiato, ma credo che comprenderai, aveva un aspetto talmente delizioso) nella speranza che mi pervenga una trousse di ombretti e lipgloss come quella della mamma. Al posto dei dolcetti, mi piacerebbe allegassi anche un bouquet di soffioni: sembrano squisiti, ma purtroppo ogni volta che cerco di infilarne uno in bocca mi viene subito strappato di mano dal guastafeste di turno.

  • A dodici mesi

Caro Babbo Natale, in questo periodo sono in vena di sperimentare i principi della dinamica, dell’attrito e della gravità. A scopo puramente scientifico ti chiedo quindi di inviarmi una collezione completa di statuette di Capodimonte e animaletti Swarovski. Meglio se me li recapiti in pacco anonimo: casa mia è piena di personaggi retrogradi, che guardano con sospetto ogni spinta al progresso.

  • A quindici mesi

Caro Babbo Natale, sono orgoglioso di informarti che ho finalmente imparato a camminare. Per questo motivo desidero una pozzanghera tutta per me, possibilmente di fango melmoso, il che raddoppia il divertimento. Prometto di lasciare un mandarino fuori dal balcone per le tue renne, in cambio ti chiedo di scoprire dove nascondono la scatola dei dolci mentre io non guardo.

  • A diciotto mesi

Caro Babbo Natale, quest’anno mi piacerebbe che mi portassi in dono giocattoli uguali a quelli di mio fratello, un personaggio disgustosamente egoista e pronto a difendere le sue proprietà con ogni mezzo, lecito o meno. Nell'occasione puoi anche riprenderti tutti gli insulsi giocattoli per bambini deficienti - vedi sonaglietti, carillon e cellulari giocattolo - che mi hai appioppato gli scorsi anni. Senza rancore.

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetamamma/advblocks/adv-block-pm-natale.html.php
gpt
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt