Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-ros
1 5

Le più belle #cosedellinfanzia: su Twitter si torna bambini

Su Twitter si torna bambini e il popolo della rete "cinguetta" ricordando le #cosedellinfanzia. Ecco una lista delle più belle

adsense-foglia-300
Il popolo di Twitter (LEGGI),  saprà sicuramente cosa indica il simbolo del cancelletto (#) davanti alcune parole. Gli hashtags sono una convenzione introdotta dagli utenti, del famoso social network, che ha preso sempre più piede. Hanno lo scopo di mettere in relazione contenuti simili e di conseguenza persone che parlano degli stessi argomenti. Aiutano a classificare meglio un tweet e vanno utilizzati prima di una parola considerata "chiave" o "importante". Gli hashtag sono nati nel 2007 quando, in occasione dell’incendio della foresta di San Diego, Nate Ritter ha usato il tag #sandiegofire per distinguere i suoi upload. Da quel momento in poi gli hashtag si sono diffusi per riunire non solo i tweets relativi a disastri naturali, ma tutti quelli che riguardano particolari situazioni, eventi e argomenti.



SEGUI PIANETA MAMMA SU TWITTER



Tra gli hasHtags più carini e divertenti c'è quello dedicato alle #cosedellinfanzia (VAI ALL'HASHTAG) dove la community di Twitter si è scatenata ricordando i momenti più belli della propria infanzia. Si torna bambini twittando quegli oggetti, atmosfere, film, frasi che hanno segnato il nostro passato. Quando ci si preoccupava solo di guardare i cartoni animati (LEGGI), di giocare con le barby o di mangiare i plasmon o quando si chiedeva all'amica del cuore di chiedere al compagno di scuola se voleva diventare il tuo fidanzatino. Quando esistevano ancora i gettoni per telefonare o quando si giocava a "Gira la Moda". Quando si tornava da scuola e si vedeva "Il pranzo è servito" con il mitico Corrado.



LEGGI ANCHE: Settimana Mondiale dei diritti dell’infanzia 2011 su Facebook e Twitter



Ecco una lista dei "cinguettii" più belli, divertenti e nostalgici sulle #cose dell'infanzia:

- francesca ‏@radcliffepower
cos'eran buoni i plasmon? #cosedellinfanzia
 

- twittopolis ‏@twittopolis
Tutto era più facile quando la mia unica preoccupazione era di colorare senza uscire dalle linee


- Roberta Milano ‏@robertamilano
Il corteggiatore che manda un amico dalla tua amica per chiederti ufficialmente se "vuoi diventare la sua ragazza"

- Emanuela Cerri ‏@Vyrtuosa
Non capisci niente, faccia di serpenteeeee

- Girlpower ‏@_Girl_Power
tagliare i capelli alle Barbie sfregiandole per sempre



LEGGI ANCHE: L'album dei ricordi per la mamma



- Computer Says No ‏@ElianaBassetto
Sbucciarsi le ginocchia un giorno sì e un giorno anche

- Giorgio Roma ‏@giosh869
Il telefono a gettoni

- Siska.‏@HugmeGerlo
amici immaginari: Gino, il dinosauro blu.♥

- ErmengardaSullaLuna ‏@tizianasullalun
I ghiaccioli eldorado che costavano 250 lire

- Hoepli ‏@Hoepli_1870
"Stella stellina, la notte s'avvicina, la fiamma traballa, la mucca è nella stalla, la mucca...



LEGGI ANCHE: I bambini e il loro amico immaginario



- Tany ‏@Taniuzzacalabra
Vola gigino torna gigetto .... anni per capire che papà semplicemente, cambiava dito...

- Federica Petrucci ‏@Federica_ptr
"La palla è mia e decido io chi gioca"

- castrese simeoli ‏@castreses
giocare pomeriggi interi a nascondino e sperare che qualcuno salvitutti

- Marco Lenti ‏@mar_lenti
Una comune biglia spacciata per "rara" diventava l'oggetto più prezioso esistente al mondo.

- miss Polly ‏@Pollypoket70
uuuuhhhhh questa piacerà a @davidemaggio IL PRANZO E' SERVITO


Aspettiamo anche i vostri tweet; dimenticate per un attimo le preoccupazioni di ogni giorno, tornate bambini e raccontateci le #cosedellinfanzia