Pianetamamma logo pianetamamma.it

1 5

Il cartellone delle regole

Per i bimbi le regole sono molto importanti, e lo sono anche le abitudini: avere una routine li aiuta a non sentirsi stanchi e frustrati a causa della stanchezza, dell'ipereccitazione e della noia. Ecco come dare delle regole ai nostri figli

A cura di Mammafelice

Mi piace SOS Tata! La maggior parte delle volte mi aiuta a sentirmi migliore: vedere che c'è di peggio, per una volta mi tira su il morale. Mi piace molto perchè di solito insegna ai genitori ad adottare delle regole di buon senso che aiutano la routine familiare: per esempio fissare gli orari della pappa e della nanna, aiutare i bimbi a dormire nel loro lettino, aiutarli a risolvere i conflitti senza picchiarsi o senza dire parolacce, ecc...


I capricci, ignorarli funziona


Per i bimbi le regole sono molto importanti, e lo sono anche le abitudini: avere una routine li aiuta a non sentirsi stanchi e frustrati a causa della stanchezza, dell'ipereccitazione e della noia. Le regole però devono avere delle caratteristiche di freschezza e semplicità, per evitare di trasformare la casa in una caserma militare.
Ecco che quindi le regole devono:
- essere poche, perchè i bambini piccoli non possono tenere a mente troppe regole e perchè le cose davvero importanti, nella vita, sono poche;
- essere positive, perchè l'educazione viaggia sempre in positivo, e non si nutre di divieti, ma di felicità e incoraggiamento;
- essere fattibili, perchè porsi degli obiettivi irraggiungibili crea delle frustrazioni immense, e crea anche delusione negli altri: quindi meglio regole semplicemente attuabili, che rendano soddisfatti tutti quanti. Le 10 regole della Tata comunque sono bellissime, e vale la pena di leggerle. Lucia Rizzi, la cosiddetta Tata Lucia, è una grande pedagogista; laureatasi negli Stati Uniti, ricercatrice del Child Development Center (università della California); esperta dell'Attention Deficit Hyperactivity Disorder - sindrome da deficit di attenzione... ha un curriculum di tutto rispetto!


Pappa, ciuccio e capricci: ecco i consigli di Tata Adriana


LE 10 REGOLE DELLA TATA
- Stabilire le regole e farle rispettare: troppa libertà non sempre è felicità!;
- Rispettarsi reciprocamente: senza il rispetto, è tutto un dispetto;
- Programmare i tempi della giornata: essere in orario è straordinario;
- Rispettare i propri spazi e quelli di casa: a ciascuno il suo, e un po' per tutti;
- Urlare non serve mai: anche l'orecchio vuole la sua parte;
- Comunicare con sincerità: le bugie hanno le gambe corte e i musi lunghi;
- Essere complici nell'educazione dei figli: è il vostro bellissimo progetto di vita;
- Non alzare le mani, che servono per milioni di altre magnifiche cose: gioco di mani, gioco da villani;
- Mangiare è sempre un rito importante: intorno al tavolo in compagnia, è il segreto per l'allegria!;
- Trovare ogni giorno almeno 10 minuti di tempo di qualità per stare con ogni bambino: fai venire fuori il bambino che c'è in te... e il gioco è fatto!

cartellone-delle-regole


Le nostre personalissime regole? Sono molto banali...
- Non si urla
- Non si picchia
- Si mangia seduti a tavola tutti insieme
- Si dorme nel proprio letto
- Si evitano le cose pericolose: elettronica, elettricità, forno...

Con le dovute eccezioni, naturalmente! Perchè le regole ci piacciono anche per infrangerle un pochino. E quindi w il lettone quando siamo ammalati o quando, la domenica pomeriggio, vogliamo leggere tutti e tre e riposarci; w giocare a scrivere le email al papà digitando a casaccio sulla tastiera insieme alla mamma; w cantare a squarciagola! Se i bambini però sono troppo monelli e sono refrattari alle regole, oltre che mettere in pratica le strategie utili per gestire i capricci, possiamo aiutarci con il famosissimo cartellone delle regole: appendiamo per casa le nostre regolette, magari accompagnate da disegni o immagini stampate, e facciamo anche un cartellone in cui possiamo segnare tutte le buone azioni dei bambini. Dopo 10 buone azioni, al bambino spetta un piccolo rinforzo: una gita, un piccolo premio, un dolcetto, una sorpresa, un cartone animato... qualcosa che lo faccia felice e gli faccia capire che rispettare le regole ed essere 'buoni' alla fine è sempre un meraviglioso vantaggio.
Potete stampare il cartellone delle regole e poi utilizzarlo a vostro piacimento, oppure crearne uno personalizzato, attaccando per ogni casella uno stickers, una stellina o qualunque adesivo di vostro piacimento.