gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Le fasi della crescita del bambino

I bambini attraversano diverse fasi durante la loro crescita. Ecco le principali

Fasi della crescita del bambino

Alzi la mano chi non ha dovuto comprare almeno un dinosauro nella sua carriera di genitore! Si faccia avanti chi non ha dovuto imparare i nomi di tutti i personaggi di una serie di cartoni animati, solo per amore dei propri bambini!

Vedere i figli attraversare delle fasi di passioni frenate per un argomento specifico è una delle gioie dei genitori, o forse uno dei dazi da pagare a seconda del punto di vista.

gpt native-middle-foglia-bambino

Quante sono queste fasi? Ce lo chiediamo quando per amore dei nostri figli ci troviamo in fila davanti alle librerie per comprare l’ultimo libro di Harry Potter, quando passiamo nottate sul web a cercare un allosauro che sia proprio allosauro e non dinosauro oppure quando il piumino della polvere vorrebbe “archiviare” drasticamente tutte le decine di minuscoli supereroi sulla mensola della cameretta.

Ebbene, quante saranno queste fasi? Abbiamo provato ad elencarle.

  • Fase dei dinosauri

Possiamo chiamarla così finché non ci sentono i piccoli collezionisti perché ci correggerebbero distinguendo T-Rex, brontosauro, allosauro ecc. E’ una fase che si manifesta alla materna ma torna ciclicamente per il decennio successivo. Meglio non buttare tutti gli esemplari acquistati.

  • Fase della cresta

Ne sono colpiti principalmente i maschietti appena capiscono che alzando il ciuffo di capelli sulla fronte possono sembrare qualche centimetro più alti. Questa fase si traduce in una lunga discussione dal titolo: “Gel sì o gel no” e lunghi ritardi a scuola per aver perso tempo ad alzare la fantomatica cresta.

Come cresce un bambino tra i due e i tre anni
  • Fase anti-rosa

Nonostante tutte le sollecitudini a non fare distinzioni di genere nei giochi e nei ruoli, arriva prima o poi un compagno di scuola che insegna a tuo figlio maschio che “il rosa è da femmina”. In quella fase, come mamma si incroci le dita a ogni lavatrice, sperando che l’arancione non sbiadisca e il rosso non perda il colore. Le sfumature di rosa sono infinite.

  • Fase non mangio il verde

Questa fase sembra inizi prima ancora che il bambino impari a parlare ed è correlata con una aumentata capacità visiva che permette di riconoscere un minuscolo frammento di prezzemolo in mezzo a qualunque pietanza.

  • Fase del supereroe

Spesso inizia con un cartone animato di successo e segna un drastico rinnovo del guardaroba: “Io sono Saetta” (Cars), “Io sono Dusty” (Planes), “Io sono una Batman”. E’ una fase che richiede abili trattative, nel migliore dei casi il vostro portafoglio dovrà comprare solo biancheria intima, calze, matite, cappelli e guanti con il disegno del supereroe. Diversamente vi troverete a cercare costumi da bagno, stivaletti da pioggia, costumi di Carnevale rigorosamente in tema.

  • Fase acqua e asciugamano

che molti genitori conoscono come “la soppressione del sapone”. Il povero sapone viene dimenticato e sostituito con una energica sfregatura di asciugamano. Tanti auguri per togliere le macchie!

  • Fase della figurina

Un album da completare è il pegno da pagare per ogni genitore. Almeno uno vi costringeranno a farlo e andrete ai raduni dei collezionisti, chiederete ai colleghi se “scambiano” e andrete in giro tenendo in tasca la lista dei “celo-manca”. Fortunatamente alcuni si riprendono dopo il primo album e la fase non si ripresenta.

  • Fase dell’indumento unico

Quando iniziano a vestirsi da soli e voi abbassate la guardia pensando che siano finalmente diventati autonomi, ecco che inizia la fase dell’indumento unico: i vostri figli ameranno tanto un indumento da non volerlo mai cambiare. Auguratevi che questa fase si presenti d’estate o vi troverete a mettere felpe sul calorifero di notte sperando che si asciughino in tempo per un altro giorno di “sfilata”.

Tappe miliari, la crescita corretta nel primo anno di vita
  • Fase della barzelletta

Forse un giorno qualcuno farà delle ricerche per capire la diffusione delle barzellette di Pierino tra i bambini. Nessuno gliele racconta eppure le sanno tutte. Ipotesi sostengono che siano chiuse nelle scuole. E’ una fase molto difficile, soprattutto quando le raccontano dimenticando i finali.

  • Fase della doccia

In antitesi alla fase “acqua e asciugamano” durante la fase della doccia sembra i vostri figli debbano lavarsi quattro o cinque volte al giorno. Si verifica durante l’adolescenza e bisogna stare attenti a ogni parola in merito. Se si verifica prima di questa età è meglio far sparire il flacone del sapone liquido.

  • Fase del primo pelo

Appena spunta il primo pelo sul viso di un ragazzo è inquadrato in ogni foto, va osannato come l’oracolo e non si può assolutamente tagliare! Appena spunta un pelo a una ragazza si deve chiamare l’estetista, è un caso grave.

  • Fase dell’acqua di colonia

I vicini la noteranno prima di voi, svenendo all’ingresso dell’ascensore. E’ arrivato il momento di non chiamarli più “i miei bambini”!

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0