NAVIGA IL SITO

Eruzione dei denti da latte con schemi

Quello della dentizione è un processo che può avere inizio in maniera improvvisa a partire dal secondo mese di vita; in genere si può fare riferimento a una sorta di schema che indica i tempi medi della dentizione ma che non va assolutamente considerato come regola assoluta

Dentini da latte

Tutte le foto < 1 >

Vedi foto di: Dentini da latte

    bambino lava i denti
    Redazione PianetaMamma 7 maggio 2013
    di Beatrice Spinelli

    Quello della dentizione è un processo (LEGGI) che può avere inizio in maniera improvvisa a partire dal secondo mese di vita; in genere si può fare riferimento a una sorta di schema che indica i tempi medi della dentizione ma che non va assolutamente considerato come regola assoluta.

    Generalmente è intorno ai sei mesi che spunta il primo degli incisivi inferiori; il secondo, che spunta subito dopo, è sempre un incisivo inferiore (in genere quello vicino) e solo a circa sette mesi comparirà il primo incisivo superiore. Tra gli otto e i nove mesi saranno spuntati i quattro denti anteriori superiori e tra il nono e il decimo mese il bambino avrà una fila di quattro denti superiori e una di quattro inferiori.

    LEGGI ANCHE: Speciale dentini, da quelli da latte al dentista


    A questo punto ci potrà essere una pausa e il dente successivo, il primo dei quattro molari, comparirà verso il primo compleanno. Intorno ai 2 anni la dentatura da latte è completa. I denti decidui, chiamati anche denti da latte sono più piccoli di quelli definitivi (LEGGI) e hanno anche meno smalto; hanno il compito di mantenere lo spazio necessario per i denti permanenti che costituiscono la successiva dentatura definitiva che la bocca del bambino, essendo troppo piccola, non può contenere.

    I denti decidui, di colore bianco latte, sono 20, suddivisi per ogni arcata dentale nel seguente modo:

        * 2 incisivi centrali

        * 2 incisivi laterali

        * 2 canini

        * 4 molari

    Gli incisivi centrali inferiori sono di solito i primi a spuntare, cioè tra il 3° e il 6° mese di vita del bambino, mentre gli incisivi superiori compaiono leggermente più tardi, di solito tra il 5° e il 7° mese di vita. L'eruzione degli incisivi centrali e laterali delle due arcate si completa, generalmente, entro il primo anno di vita del bambino.


    LEGGI ANCHE: Soffre per i dentini? Mettigli una collanina



    SCHEMA DELL’ERUZIONE DEI DENTI DECIDUI


    Incisivi centrali e laterali                                               dal 3° al 12° mese
     
    Primi molari decidui                                                     dal 12° al 18° mese
     
    Canini                                                                           dal 18° al 24° mese
     
    Secondi molari decidui                                                 dal 24° al 30° mese

    denti_latte
     
    L’eruzione dei primi dentini nella maggior parte dei casi è accompagnata da sintomi generali (LEGGI) e locali che possono risultare più o meno fastidiosi per il bambino.  In genere si tratta di disturbi di lieve entità e comunque passeggeri, questo perché la forma piatta e tagliente dei denti anteriori ne agevola l’uscita a differenza di ciò che accade con i molari che sono più grandi e larghi. Tra questi i più comuni sono:

    ·         gengive gonfie e infiammate;

    ·         salivazione abbondante;

    ·         irritabilità;

    ·         sonno disturbato;

    ·         in alcuni casi febbre, diarrea a inappetenza

    A questi disturbi si può porre rimedio attraverso prodotti tradizionali che aiutano ad alleviare il dolore causato dal dentino che, spingendo, infiamma le gengive rendendole gonfie e dolenti. In questo caso si può usare una crema specifica ad azione calmante o in alternativa può essere utile massaggiare le gengive con una garza sterile imbevuta di acqua fredda. Un altro modo per attenuare questi disturbi è quello di offrire al bambino degli oggetti appositi che il bambino possa mordere. A questo scopo in commercio si possono trovare dei giocattoli specifici che contengono al loro interno un liquido refrigerante e sfruttano così l’azione disinfiammante e leggermente anestetica del freddo. È possibile ricorrere anche a farmaci omeopatici (GUARDA FOTO E NOTIZIE) che sfruttano i principi attivi di alcuni tipi di erbe molto efficaci per contrastare il dolore alla gengive, come la camomilla, l’erba gatta, il timo e la calendula





    Caricamento in corso: attendere qualche istante...

    3
    Commenti

    Silvia domenica, 7 luglio 2013

    non ho capito

    nell'articolo mi sembra di capire che il bimbo avrà una fila di 4 sentini sopra e 4 sotto, poi dopo una teorica pausa e poi cresceranno i molari....ma i canini?

    n° 3
    stefy martedì, 7 gennaio 2014

    R: non ho capito

    i canini usciranno dopo i premolari.

    Silvia lunedì, 22 aprile 2013

    a me è successo così

    a mio figlio i dentini di sotto sono spuntati a 5 mesi e quelli di sopra a 6

    n° 2
    sonia martedì, 26 giugno 2012

    non e' cosi'

    a mia figlia gli sono spuntati a 8 mesi e mezzo quelli di sotto e pra che a luglio compie un anno non sembra come dicono loro.

    n° 1
    stefy martedì, 7 gennaio 2014

    R: non e' cosi'

    questo ovviamente è uno schema teorico, poi ogni bambino è diverso dall'altro. Il mio piccolo ha rispecchiato perfettamente l'ordine di questo schema, con qualche mese di anticipo, ma i tempi, più o meno, sono stati quelli.

    Chiudi
    Aggiungi un commento a Eruzione dei denti da latte con schemi...
    • * Nome:
    • Indirizzo E-Mail:
    • Notifica automatica:
    • Sito personale:
    • * Titolo:
    • * Avatar:
    • * Commento:
    • * Trascrivi questo codice:
    * campi obbligatori