gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Le domande più imbarazzanti dei bambini

/pictures/20160915/le-domande-piu-imbarazzanti-dei-bambini-3365824448[1402]x[584]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Domande sul senso della vita e della morte, ma anche interrogativi divertenti o imbarazzanti. Le dieci domande più difficili dei bambini

Domande dei bambini

Alzi la mano il genitore che non ha vissuto momenti di panico puro quando il proprio figlio ha iniziato a chiedere: ma come nascono i bambini? Oppure: perché si muore? Perché ci si ammala? Ma Babbo Natale esiste veramente? Perché devo andare a scuola? Le domande dei bambini a volte possono essere davvero imbarazzanti e impegnative.

Uno studio britannico ha scoperto che i bambini fanno 288 domande al giorno ai propri genitori, per una media di 23 all'ora!

gpt native-middle-foglia-bambino

E ad essere bombardate dalle domande dei bambini sono nell'82% dei casi. Nulla di sorprendente in fondo: quante volte è capitato che se il bambino chiede al papà lui risponde di rivolgersi alla mamma?

Secondo lo studio le più curiose sono le bambine di 4 anni che possono porre addirittura 390 domande al giorno, i maschietti di nove anni si limitano a 144 quesiti. E se da piccoli le domande sono piuttosto semplici, con l'aumentare dell'età le cose possono farsi davvero difficili per i genitori, alle prese con interrogativi che richiedono reminiscenze  scolastiche ormai andate perdute.

Un vantaggio però per i genitori esiste: rispondere alle domande dei bambini costringe il cervello  e i neuroni a fare un interessante allenamento extra. Altro che giochi di logica o enigmistici: dover rispondere a quesiti complessi costringe i genitori a dover andare a recuperare nozioni dimenticate, a riprendere in mano i libri di matematica o a fare ricerche su internet per dare un risposta corretta. Secondo lo studio, infatti, l'82% delle mamme ricorre a wikipedia o ad altri siti per cercare le risposte.

Quel che è certo è che essere genitore ad un certo punto di costringe e doverti impegnare per dare risposte a domande esistenziali, sul senso della vita e della morte, sulla sessualità oppure domande assurde, curiose, divertenti o davvero imbarazzanti (soprattutto quando vengono poste senza alcun pudore in pubblico).

Ad esempio Chiara scrive in questo post sulle domande dei bambini che la domanda più imbarazzante che le è capitata è "Che sta facendo quel signore?".

Non lo chiederà guardando, che so, un vigile urbano e allora voi potrete calarvi nella parte di Alberto Angela e spiegare le origini dell’arte del dirigere il traffico dagli assirobabilonesi. Lo chiederà guardando uno che appiccica la fidanzata al muro e se la limona con foga. O quello che si sta scaccolando alla fermata dell’autobus. O uno che ha appena rimestato i suoi gioielli di famiglia noncurante degli spettatori

Insomma, per i genitori a volte le cose possono farsi davvero difficili, perfino fastidiose. Perchè le domande dei bambini costringono i genitori a fare i conti con quesiti irrisolti, sui quali si era pensato di aver messo una pietra sopra. E invece no.

Come affrontare la fase dei perché

Ecco, ad esempio, un elenco serissimo di dieci domande del tutto imbarazzanti dei bambini, alle quali il silenzio del genitore in genere è l'unica risposta possibile.

  1. Voglio vedere da dove esce il bambino
  2. Quando si muore cosa si fa con il corpo?
  3. Perchè ci sono persone cattive?
  4. Perchè a volte la mia cacca è troppo liquida? (domanda posta mentre si è in fila alla cassa del supermercato)
  5. Mamma, perchè il tuo sedere è così grande? (Mentre si è in fila alla cassa del cinema)
  6. Perché la gente muore di fame?
  7. Perché quando sto sbagliando conti fino a 3 e non fino a 4?
  8. Perché a volte dici che "nome e cognome" è brutto e stupido? (davanti alla persona in questione)
  9. Perché sono nato?
  10. Quanto fa 34565768798 diviso 79?

Fateci sapere quali sono le domande più assurde che i vostri bambini vi hanno fatto, quelle più divertenti o quelle che vi hanno messo tanto in imbarazzo.

Siamo curiosi!

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0