gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Dall'asilo alle superiori, tutte le tappe importanti nella vita di un bambino

La scuola è il luogo dove si impara ad imparare e si forma la personalità di ogni bambino: ad ogni età (e scuola) è importante aiutare ogni bambino a sviluppare le proprie conoscenze e caratteristiche

La scuola rappresenta il primo momento nella vita dei bambini in cui si comincia a socializzare e si impara a stare con gli altri. Asilo, scuole elementari, medie e superiori: le varie fasi scolastiche rappresentano tappe fondamentali nella crescita di ogni bambino ed ogni adolescente. Ed ogni scuola rappresenta un momento fondamentale per lo sviluppo e la formazione di ogni persona. Sul settimanale Diva e Donna, la psicoterapeuta Maria Rita Parsi, presidente della Fondazione Movimento del Bambino, spiega cosa ogni fase scolastica rappresenta nella crescita e nella formazione della persona.

La scuola materna (LEGGI) può essere paragonata al debutto in società per i più piccoli. Alcuni hanno già iniziato andando al nido, ma con la scuola materna c'è una maggiore consapevolezza. I bambini non hanno ancora acquisito il senso del tempo e per loro "il valore di un'ora è maggiore di quello che ha per un adulto". Con l'entrata all'asilo, il bambino si trova a confrontarsi con un nuovo "nido", che non è più soltanto quello di casa, con mamma e papà. Inoltre tra i 3 ed i 6 anni, i bambini iniziano ad acquistare la "conoscenza di sè" e a sviluppare maggiormente la loro creatività. Per questo è importante che all'asilo i bambini possano dedicarsi ad attività di ogni tipo, dal disegno alla musica: tutte attività che lo aiutano a diventare grande.



LEGGI ANCHE: Fobia da scuola, cos'è e come si presenta



La scuola primaria (le elementari!) rappresenta il momento delle domande e risposte e della prima organizzazione. La vita del bambino cambia, perché le sue giornate cominciano ad essere più organizzate. Non c'è più soltanto il momento del gioco e della creatività. A scuola il bambino inizia a leggere e a scrivere ed ogni giorno dovrà svolgere dei compiti a casa da portare a scuola il giorno dopo. Dai 6 agli 8 anni il bambino diventa ancora più curioso e vuole sapere il "perché" di ogni cosa. Ed è importante che la curiosità dei bambini venga soddisfatta, sia a scuola che in famiglia.







La scuola secondaria di primo grado (le medie) rappresenta un momento di cambiamento molto importante. I bambini diventano adolescenti. Dagli 11 ai 14 anni avvengono grandi cambiamenti, sia fisici che psicologici. E spesso cominciano i primi contrasti con i genitori. La scuola media diventa "il ponte tra l'infanzia e l'adolescenza". I genitori devono imparare a collaborare con gli insegnanti per cercare di aiutare il ragazzo a superare qualsiasi problema (LEGGI) o disagio che potrebbe avere in questi anni. Oltre alla didattica, quindi, è molto importante curare anche l'aspetto psicologico della vita di ogni adolescente, che si trova davanti a una serie di cambiamenti e non sempre è pronto ad accettarli.



LEGGI ANCHE: Cambio di scuola, come affrontarlo con serenità



Infine la scuola secondaria di secondo grado (le superiori) rappresentano un'esperienza fondamentale per la formazione degli "uomini del futuro". I giovani hanno una propria individualità, sempre più forte, e si confrontano con i professori, nei quali possono trovare dei modelli da imitare. E' proprio in questo periodo che mettono le basi per quello che diventeranno da grandi. Ed è importante quindi che la scuola riesca ad essere per i ragazzi un punto di appoggio per crescere senza problemi.

La vita di ogni bambino/adolescente è fatta a tappe e la scuola spesso rappresenta l'aspetto più importante di ognuna di queste tappe. Ad ogni età il bambino/adolescente imparerà qualcosa in più ed è per questo che gli insegnanti devono essere in grado di comprendere i bisogni dei giovani e di dare i giusti stimoli ad ogni ragazzo per fargli sviluppare le proprie caratteristiche che li aiuteranno a diventare dei giovani adulti in grado di affrontare la società.

Fonte Credits | Diva e Donna
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0