gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Dal dottore: fare insieme

Fare insieme qualcosa per i bambini che hanno una malattia e per i familiari che li accudiscono: ecco un esempio

a cura di Jessica (Parlare con i bambini)

Per arrivare lontano, camminiamo insieme

In questa rubrica ci stiamo confrontando con le difficoltà che possiamo incontrare quando andiamo dal dottore con i bambini. Il punto di vista da cui lo facciamo è quello della comunicazione, senza dimenticarci che comunicare vuol dire fare, fare insieme: raccogliere informazioni, decidere la cura, tranquillizzare un bambino piccolo, informarlo e renderlo partecipe e consapevole, ma senza paura.

Ci sono anche situazioni in cui il fare insieme si allarga: non sono più solo una famiglia, un bambino e un dottore che collaborano, ma un gruppo di famiglie, un'associazione. Una città intera.


LEGGI ANCHE: Preparare i bambini alla visita medica


Fare insieme qualcosa per i bambini che hanno una malattia e per i familiari che li accudiscono: è questa l'idea per cui sabato 14 aprile in molti parteciperanno ad una corsa podistica non competitiva, Corri con Paolo (la locandina con i dati la trovi qui), che ha raccolto nella sua prima edizione i fondi sufficienti per allestire un appartamento presso “L'Isola dei girasoli” .
La corsa del 2012, nonostante il tempaccio, ha permesso di comprare un sofisticato apparecchio che i bambini chiamano confidenzialmente ET, un VeinViewer , capace di trovare in sicurezza le piccole vene senza creare sofferenze. Con i fondi raccolti, è stato possibile anche acquistare sofisticati tablet che possono essere sterilizzati e usati dai bambini che devono restare in camere sterili, per non sentirsi isolati, ma anche per seguire a distanza le lezioni scolastiche.


LEGGI ANCHE: Dal dottore, la comunicazione che fa bene alla salute


L'idea di questa iniziativa è nata quando un gruppo di ragazzi, una famiglia, una piccola comunità si sono trovati di fronte alla scomparsa del piccolo Paolo e hanno deciso di provare a non restare schiacciati dal dolore, cercando, insieme, di mantenere vivo il ricordo e l'affetto attraverso una festa che, come dicono i risultati e come si vede bene dalle fotografie raccolte, è riuscita a infatuare un dolore indicibile con una forza contagiosa.

Se avete voglia di fare una corsa insieme, o se volete partecipare unendondovi al Gruppo FB, vi aspettiamo!

Per comunicarci altre iniziative o per condividere le vostre esperienze scrivetemi a..... contatti

LINK UTILI

Corri con Paolo

AGBALT ONLUS




gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0