gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Attività per migliorare la comprensione verbale del tuo bambino

/pictures/20160908/attivita-per-migliorare-la-comprensione-verbale-del-tuo-bambino-199685285[1665]x[693]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Credi che il tuo bambino non capisca quando gli parli? Leggi questo articolo! Ecco 6 attività e consigli su come migliorare la comprensione verbale nei bambini

Come migliorare la comprensione verbale nei bambini

Cos’è la comprensione verbale? È la comprensione del linguaggio “in entrata”, che include sia il linguaggio verbale che quello non verbale o gestuale. La comprensione verbale va al di là della sola competenza lessicale, ma coinvolge anche le abilità di interpretare le frasi e alcuni particolari concetti e comprendere forme grammaticalmente complesse.

Un bambino normalmente sviluppa queste competenze prima ancora di parlare; pensiamo ai bambini come a delle spugne in grado di assorbire le regole e l’uso del linguaggio prima ancora di sapersi esprimere.

Difficoltà di comprensione verbale, sintomi

Se credi che tuo figlio abbia un disturbo nello sviluppo delle competenze recettive del linguaggio fai caso a questi piccoli segnali di allarme:

  • Il bambino ha difficoltà ad eseguire semplici istruzioni
  • Il bambino ha difficoltà ad intraprendere una conversazione
  • Il bambino ha difficoltà a rispondere a semplici domande
Mio figlio ha 3 anni e parla male, cosa fare?

Cosa fare?

Seguite questi semplici consigli per migliorare il linguaggio recettivo del vostro bambino:

  • Leggiamo un bel libro!

Leggere con il vostro bambino vi dà l’opportunità di stimolare diverse competenze. Tra queste la comprensione del linguaggio. Incoraggiate vostro figlio a ricercare nelle immagini la frase che stai leggendo, senza dimenticare di ripetere le parole per permettergli di ampliare il suo vocabolario. Soffermatevi sulla parte importante della storia e chiedetegli delle opinioni a riguardo.

gpt native-middle-foglia-bambino

  • Chi ne trova di più?

Con un libro illustrato fate a gara a chi trova più immagini di un certo colore, di un certo tipo, ti una certa forma o che abbiano a che fare con la storia che avete letto, ponetelo sotto forma di sfida. Potete fare la stessa cosa con gli oggetti di casa, lo scopo è quello di concentrare la sua attenzione sulle istruzioni che gli darete.

  • Simone Dice

Questo gioco è un classico senza tempo ed è uno dei più efficaci per insegnare ad eseguire semplici istruzioni. Prendete le redini del gioco e trasformatevi in Simone, iniziate a dare dei semplici ordini come: - Toccati le dita dei piedi - Salta su un piede solo - Muoviti nella stanza ballando - Fai dei saltelli sul posto - Abbracciati. Non dimenticate di dare anche al vostro bambino la possibilità di essere Simone, si divertirà a darvi ordini e molto probabilmente vi divertireste anche voi!

  • Puzzle che passione

I puzzle sono tra i giochi più stimolanti che esistano. Denominate ogni pezzo, descrivete quello che vedete per aiutare il bambino ad identificare il pezzo che sta cercando e, se possibile, commentate insieme al bambino il soggetto del puzzle per aumentare il suo interesse e la sua attenzione.

  • Facciamo la spesa!

Anche nella vostra cucina! Stilate una lista della spesa e chiedete al vostro bambino di andare “a fare la spesa” nella dispensa. Per ogni alimento “acquistato” potreste spendere qualche parola per spiegare a cosa serve in cucina e come può essere preparato.

  • Giochiamo insieme

Qualsiasi gioco può essere sfruttato per parlare con i vostri bambini ed insegnare loro parole nuove e nuove competenze. Potete commentare insieme dei cartoni animati, giocare insieme con le costruzioni o disegnare una bella immagine con i pastelli parlando e facendovi domande.

Per stimolare la comprensione del linguaggio è fondamentale che qualsiasi cosa facciate sia accompagnata da parole e che il vostro bambino abbia ben salda l’attenzione su quello che sta facendo, perché l’apprendimento non può mai prescindere dalla concentrazione.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0